Il futuro di Federico Bernardeschi sembra essere ancora a tinte bianconere. Nei mesi scorsi si è parlato molto dell'esterno della Juventus che, nella prima parte di stagione, è apparso un po' in difficoltà e nel ruolo di trequartista non riusciva a rendere al meglio. Nel corso degli anni il numero 33 juventino è stato impiegato in diverse zone del campo e questo non lo ha aiutato a specializzarsi in un ruolo ben preciso. La sua duttilità gli ha comunque consentito di essere un prezioso jolly soprattutto sotto la gestione Allegri.

Con l'arrivo di Sarri a Torino in molti pensavano che Bernardeschi avrebbe potuto affermarsi nella sua posizione più congeniale, ovvero quella di esterno d'attacco.

Il tecnico toscano, però, ad inizio stagione lo ha schierato come trequartista, con l'ex Fiorentina che si è un po' perso, e non a caso prima del lockdown il suo futuro sembrava in bilico. Ma con la ripresa delle competizioni ufficiali le cose sono nuovamente cambiate e l'allenatore bianconero lo ha riportato nel suo ruolo naturale.

Questo cambio ha consentito al giocatore di ritrovare anche la fiducia della società. Infatti Fabio Paratici, prima della gara contro il Lecce, ha spiegato che Bernardeschi rappresenta il futuro della Juventus: "Credo sia uno dei giocatori del futuro, non solo per la Juventus, ma anche per la nazionale". Inoltre, anche la volontà del ragazzo classe '94 sarebbe ben chiara e la sua intenzione sarebbe quella di restare a Torino.

Bernardeschi garantisce maggiore equilibrio

Nelle ultime due partite, Maurizio Sarri ha deciso di rispolverare Federico Bernardeschi, schierandolo come esterno d'attacco. Il tecnico ha dunque riportato il numero 33 nella sua posizione naturale e i risultati sono stati piuttosto confortanti.

Bernardeschi è tornato a esprimersi ad alti livelli e ha incassato anche gli elogi del suo allenatore.

Sarri ha spiegato che è un giocatore molto criticato e spesso sottovalutato. Adesso il calciatore 26enne sembra essersi ritagliato nuovamente uno spazio nella Juventus, e il suo impiego nel tridente consente alla squadra di avere maggiore equilibrio. Infatti aiuta i compagni anche in fase difensiva, cosa che ad esempio Douglas Costa non garantisce.

Adesso starà al giocatore di Carrara dare continuità alle sue prestazioni per scacciare i dubbi degli scorsi mesi. Ovviamente si sa che nel mercato nessuno è intoccabile, ma se in questo finale di stagione Bernardeschi riuscirà ad avere un rendimento costante, il suo futuro in bianconero non sarà più in discussione.

Juventus a riposo

Quest'oggi, 28 giugno, Federico Bernardeschi e i suoi compagni di squadra stanno godendo di una giornata di riposo. Da domani, 29 giugno, per la Juventus sarà già vigilia del match contro il Genoa. Sarri deciderà chi saranno i titolari contro i rossoblu.

In attacco il tecnico ha ritrovato Higuain che potrebbe consentire un po' di riposo a Dybala. Per il resto, invece, si dovrebbero rivedere Bernardeschi e Cristiano Ronaldo.

CR7 ha bisogno di giocare, mentre il numero 33 juventino sembra favorito su Douglas Costa. Infatti, Sarri preferisce utilizzare il brasiliano come arma da sfruttare a gara in corso.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!