Lazio-Fiorentina è un incontro che mette di fronte due squadre uscite deluse dall’ultima giornata di campionato.

I padroni di casa sono infatti stati sconfitti per 3 a 2 sul campo dell’Atalanta dopo essere stati in vantaggio di due reti per quasi tutto il primo tempo. Un brutto colpo per i capitolini che prima dell’ultimo turno disputato si trovavano ad una sola lunghezza di ritardo dalla Juventus capolista che adesso può quindi vantare 4 punti di vantaggio sui biancocelesti.

Gli ospiti invece sono stati costretti al pareggio per 1 a 1 nella sfida casalinga contro il Brescia ed hanno sprecato una buona occasione per assicurarsi tre punti preziosi per staccare le parti basse della classifica.

Con questi risultati sia i laziali che i toscani hanno accusato una brutta battuta d’arresto nella rincorsa agli obiettivi di classifica che non risultano comunque compromessi a patto di riprendere subito a fare punti fin dal prossimo turno di campionato.

Le probabili formazioni di Lazio-Fiorentina, in programma sabato 27 giugno alle ore 21:45 allo stadio Olimpico di Roma, valida per la 28^ giornata della Serie A 2019/2020, sono condizionate da numerose indisponibilità negli organici a disposizione dei due allenatori Simone Inzaghi e Beppe Iachini.

Qui Lazio

La Lazio affronterà la prima gara casalinga dopo la pausa causata dalla pandemia di coronavirus utilizzando il modulo preferito da Simone Inzaghi, vale a dire il 3-5-2.

Davanti a Strakosha, confermato come estremo difensore titolare, la linea difensiva non può contare su Luiz Felipe, alle prese con alcuni acciacchi da smaltire. I 3 difensori titolari dovrebbero quindi essere gli stessi della sfida contro l’Atalanta vale a dire Patric, Acerbi e Radu con Bastos e Vavro a disposizione in panchina.

Sulle corsie esterne del centrocampo Inzaghi non può disporre di capitan Lulic ma dovrebbe recuperare Marusic. Il giocatore della nazionale del Montenegro dovrebbe agire a sinistra, con il solito Lazzari sulla fascia opposta. In posizione centrale Leiva è ancora indisponibile dopo l’operazione di inizio aprile e Cataldi è in dubbio per un lieve contrattempo fisico.

Il centrocampista centrale dovrebbe quindi essere Parolo, ai cui lati dovrebbero agire Milinkovic-Savic e Luis Alberto. In attacco certa la presenza di Immobile mentre per l’altra maglia da titolare Caicedo è in vantaggio su Correa.

Qui Fiorentina

La Fiorentina dovrebbe presentarsi allo stadio Olimpico di Roma con il 4-3-3 e con Dragowski a proteggere i pali della propria porta.

Il reparto arretrato vede l’assenza di Caceres, espulso contro il Brescia e fermato per 2 turni dal Giudice Sportivo. Il posto sulla destra generalmente occupato dall’uruguaiano dovrebbe essere preso da Lirola con Milenkovic e Pezzella al centro e Igor favorito su Dalbert per giocare sulla corsia sinistra.

Nella zona centrale del campo non ci sono indisponibili e quindi dal primo minuto dovrebbe esserci spazio per il reparto titolare cioè quello composto da Duncan, Pulgar e Castrovilli.

In attacco Kouamè non è ancora disponibile dopo l’operazione al legamento avvenuta a gennaio e Chiesa deve scontare un turno di squalifica in seguito all’ammonizione rimediata nella gara contro il Brescia. Le scelte del tecnico dovrebbero quindi ricadere sugli attaccanti esterni Sottil e Ribery e sulla punta centrale Vlahovic, in vantaggio nel ballottaggio con Cutrone.

Probabili formazioni

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luiz Alberto, Marusic; Immobile, Caicedo. A disposizione: Proto, Guerrieri, Armini, Bastos, Vavro, Falbo, Lukaku J., Jony, Anderson A., Anderson D., Correa. Allenatore: Simone Inzaghi.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Igor; Duncan, Pulgar, Castrovilli; Sottil, Vlahovic, Ribery.

A disposizione: Terraciano, Brancolini, Ceccherini, Venuti, Dalbert, Badelj, Benassi, Agudelo, Thereau, Ghezzal, Cutrone. Allenatore: Iachini.

Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!