La Juventus, in queste settimane, ha inanellato una serie di risultati negativi. I bianconeri sono reduci da una sconfitta e due pareggi. Queste tre partite hanno dimostrato che la Juventus ha dei cali di concentrazione e, soprattutto la difesa, si è dimostrata molto fragile. In casa bianconera c'è un po' di agitazione e i tifosi adesso sono piuttosto preoccupati perché vedono che la squadra non reagisce di fronte alle difficoltà. Secondo il Corriere della Sera anche il presidente Andrea Agnelli sarebbe deluso da Sarri perché si sarebbe aspettato qualcosa di più dal tecnico toscano, soprattutto dal punto di vista del gioco.

La Juventus cerca il riscatto

La scorsa estate la Juventus ha deciso di compiere una vera e propria rivoluzione. La dirigenza ha deciso di interrompere il rapporto con Massimiliano Allegri per affidarsi a Maurizio Sarri. Con il tecnico ex Chelsea la Juventus cercava un'identità di gioco ben precisa, ma in questi mesi il bel gioco si è visto davvero poco e la squadra ha vinto soprattutto grazie alle prodezze dei vari Dybala e Cristiano Ronaldo. Per questo motivo, secondo il Corriere della Sera, il presidente della Juventus sarebbe deluso e intorno al progetto di Sarri ci sarebbe molto scetticismo. Le prodezze dei grandi campioni juventini hanno mascherato i difetti della squadra, ma questo sembra essere davvero troppo poco per un club che ha una rosa dall'alto tasso tecnico.

Adesso i bianconeri dovranno ritrovare la via della vittoria per scacciare le critiche che sono piovute sulla testa di Sarri.

La Juventus si scopre fragile in difesa

In questi giorni Maurizio Sarri sta ricevendo diverse critiche e una delle cose che gli viene maggiormente imputata è la poca solidità difensiva della Juventus.

Nelle ultime settimane i bianconeri hanno preso ben 9 gol e la retroguardia bianconera non riesce a fare fronte agli attacchi avversari. Una delle caratteristiche che ha reso la Juventus una delle squadre più forti d'Europa è proprio la forza della retroguardia. Ad oggi la Juventus ha incassato 35 gol e questo aspetto preoccupa e non poco i tifosi.

Inoltre, in vista della gara contro la Lazio, c'è un po' di emergenza in difesa, visto che la maggior parte dei difensori juventini non è al meglio dal punto di vista fisico. Chiellini è tornato in campo da poco dopo mesi di stop, Demiral è appena rientrato dopo l'operazione al ginocchio, Rugani non dà le giuste garanzie, de Ligt ha un problema alla spalla e Bonucci ha un fastidio al tallone. Probabilmente il numero 19 juventino stringerà i denti e lunedì 20 luglio sarà in campo al fianco del difensore olandese. Si spera che la coppia de Ligt - Bonucci possa dare una mano alla squadra e che la porta di Szczesny possa finalmente essere al sicuro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!