Finiti i campionati in tutta Europa, ripartono anche le competizioni europee e la prima a partire sarà l'Europa League. Gli ottavi di finale che non si sono giocati all'andata per l'emergenza relativa al Coronavirus, si disputeranno in gara unica in Germania. Il 5 agosto alle ore 21 alla Veltins Arena di Gelsekirchen è in programma la sfida tra Inter e Getafe. I padroni di casa sono tra i favoriti ad arrivare fino in fondo a questa competizione. Gli ospiti, invece, sono la vera rivelazione, pur avendo chiuso la Liga con qualche difficoltà di troppo. Non ci sono scontri diretti recenti da registrare tra le due compagini.

Le ultime su Inter e Getafe

L'Inter ha concluso il campionato in questo week end. La sfida decisiva per il secondo posto contro l'Atalanta allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo si è conclusa sul risultato di 2-0 per i nerazzurri grazie ai gol messi a segno da D'Ambrosio e Young. Un successo che ha permesso al club meneghino di chiudere l'annata ad un solo punto dalla Juventus. Servirà, dunque, qualche piccolo ritocco il prossimo anno per ridurre definitivamente il gap dai bianconeri. In Europa League i nerazzurri sono tra i favoriti a vincere questa competizione. Ai sedicesimi di finale non hanno avuto grandi difficoltà, eliminando in scioltezza il Ludogorets con una doppia vittoria, 2-0 e 2-1.

Il Getafe prima del lockdown era la rivelazione dell'Europa League e non solo, visto che in campionato era in corsa perfino per un piazzamento in Champions League. Gli spagnoli, dopo il lungo stop e il ritorno in campo, però, sono crollati e hanno chiuso la Liga all'ottavo posto con 54 punti, a meno due dal Granada settimo.

A questo punto, la squadra di Bordalas rischia di restare fuori dalle competizioni europee a meno che non vinca proprio l'Europa League, strappando in tale caso il pass per la prossima Champions League. Sono 11 le partite giocate dopo il lockdown, in cui è stato raccolto un solo successo, a fronte di cinque pareggi e cinque sconfitte.

Probabili formazioni Inter-Getafe

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, scenderà in campo con il 3-4-1-2 visto dopo il lockdown. Sulla trequarti solito ballottaggio tra Eriksen e Borja Valero, con il primo favorito. In attacco al fianco di Lukaku dovrebbe esserci Lautaro Martinez, anche se scalpita Alexis Sanchez. In mezzo al campo spazio a Barella e Brozovic, con Young e Candreva ai loro lati. In difesa Skriniar sembra favorito su Godin, al fianco di De Vrij e Bastoni. Lo slovacco è partito dalla panchina contro l'Atalanta e negli ultimi giorni è stato al centro di rumors di mercato che lo hanno visto accostato al Tottenham nell'ambito di un possibile scambio con Ndombelè.

Il tecnico del Getafe, Bordalas, scenderà in campo con un classico 4-4-2.

La coppia d'attacco sarà formata da Mata e Molina. Gli esterni di centrocampo saranno Cucurella e Nyom. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Arambarri e Maksimovic. In difesa al centro dovrebbero esserci Djenè e Timor, con Suarez e Olivera ai loro lati, nel ruolo di terzini. Tra i pali spazio a Soria.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Young; Eriksen; Lautaro Martinez, Lukaku.

Getafe (4-4-2): Soria; Damián Suárez, Djené, Timor, Olivera; Nyom, Arambarri, Maksimović, Cucurella; Mata, Molina

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!