L'Inter sarà sicuramente una delle grandi protagoniste della prossima sessione di calciomercato. I nerazzurri sono al lavoro per rinforzare notevolmente la rosa a disposizione del proprio allenatore, Antonio Conte. L'obiettivo è cercare di riuscire a interrompere il dominio della Juventus in Italia, che quest'anno ha vinto il suo nono scudetto consecutivo. Anche in Europa, però, ci si aspetta di più in Champions League, dove l'obiettivo sarà almeno il passaggio della fase a gironi. Uno dei reparti che potrebbe subire molti cambiamenti è quello di centrocampo vista la possibile partenza di Roberto Gagliardini, Matìas Vecino e Borja Valero.

L'intenzione sarebbe quella di mettere a segno un grande colpo e l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, avrebbe individuato in Sergej Milinkovic-Savic la pedina giusta per alzare il livello del reparto.

Inter su Milinkovic-Savic

L'Inter sarebbe pronta a tornare su Sergej Milinkovic-Savic nella prossima sessione di calciomercato. Il centrocampista serbo è un vero pallino dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, che ha provato a prenderlo già quando era alla Juventus, due anni fa. L'anno scorso il dirigente nerazzurro non andò oltre un sondaggio con il patron biancoceleste, Claudio Lotito. Per provare ad arrivare a lui formulando una proposta, infatti, era necessario cedere a titolo definitivo Mauro Icardi, andato poi in prestito al Paris Saint Germain (i francesi lo hanno acquistato a titolo definitivo solo a maggio per 50 milioni di euro più otto milioni di bonus).

Il club meneghino, però, adesso potrebbe avere la forza economica per arrivare a quel centrocampista che attualmente manca all'interno della rosa a disposizione di Antonio Conte. L'allenatore vorrebbe un giocatore in grado di abbinare forza fisica e qualità tecnica da affiancare a Brozovic e Barella, ruolo che attualmente sta ricoprendo Gagliardini in Europa League.

La trattativa

L'Inter e la Lazio sarebbero pronte a sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Sergej Milinkovic-Savic. Il direttore sportivo dei biancocelesti, Igli Tare, non ha chiuso le porte a una possibile partenza del centrocampista serbo, ma questa avverrà solamente dinanzi a una proposta congrua al suo valore.

E la valutazione che la Lazio fa del Sergente si aggira intorno ai 100 milioni di euro. Cifra importante, che i nerazzurri proveranno con ogni probabilità ad abbattere con l'inserimento di almeno una contropartita tecnica. Oltre a Gagliardini, che piace a Inzaghi, si parlerebbe anche di Andrea Pinamonti, vista la necessità del club di Lotito di rinforzare il reparto avanzato, oltre a un ricco conguaglio economico.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!