Lunedì 17 agosto 2020 ci sarà Inter-Shakthar Donetsk alle ore 21, match valido per le semifinali di Europa League. I nerazzurri, durante il turno precedente, hanno sconfitto il Bayer Leverkusen col punteggio di 2-1, grazie alle reti di Barella e Lukaku a cui nulla ha potuto la segnatura di Havertz. Gli ucraini, invece, hanno asfaltato il Basilea per 4-1, con goal di Moraes, Taison, Dodo ed Alan Patrick (rigore), mentre gli svizzeri si sono dovuti accontentare dell'inutile rete sul finale di van Wolfsinkel.

L'incontro verrà disputato a porte chiuse ed in gara singola al Merkur-Spiel Arena.

Inter, probabile panchina per Eriksen

Mister Conte e la sua Inter, reduci da un secondo posto in Serie A, si apprestano a giocare le semifinali della seconda competizione europea sapendo di non poter contare sulle prestazioni dell'infortunato Sanchez. Il tecnico salentino, per tentare l'approdo alla finale, potrebbe optare sul suo "fedele" 3-5-2 col capitano Handanovic a difesa dei pali. Terzetto arretrato che, con ogni probabilità, sarà affidato a Godin, De Vrij e Bastoni con Skriniar ancora partente dalla panchina. Cerniera di centrocampo che dovrebbe essere composta da D'Ambrosio e Young che agiranno ai lati, mentre Barella, Brozovic e Gagliardini faranno da schermo al centro. Tandem d'attacco che avrà buone chance di essere affidato alla coppia Lukaku-Lautaro.

Nonostante le ultime buone prestazioni di Eriksen potremmo vedere, ancora una volta, il fantasista danese partire dalla panchina.

Shakhtar Donetsk, Taison e Marlos per tentare il colpaccio

Luís Castro ed il suo Shakhtar Donetsk, reduci dalla vittoria della Premier League ucraina, affrontano i nerazzurri consci di poter fare affidamento sulla rosa al completo.

L'allenatore portoghese, per provare a raggiungere la finale, potrebbe puntare sul 4-2-3-1 con Pyatov in porta. Difesa a quattro che sarà composta da Dodò e Bondar come terzini e la coppia Krivtsov-Matvienko che agirà al centro del reparto. Sulla mediana paiono esserci pochi dubbi sugli interpreti, che dovrebbero essere Stepanenko e Marcos Antonio.

A trequarti campo, invece, dal primo minuto dovremmo vedere Marlos, Alan Patrick e Taison a supporto dell'unica punta Junior Moraes.

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Inter-Shakthar Donetsk:

Inter (3-5-2): Handanovic, Godin, De Vrij, Bastoni, D'Ambrosio, Gagliardini, Barella, Brozovic, Young, Lautaro Martinez, Lukaku. Allenatore: Conte.

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov, Dodò, Krivstov, Matvienko, Bondar, Marcos Antonio, Stepanenko, Marlos, Alan Patrick, Junior Moraes. Allenatore: Luís Castro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!