L'Inter, oltre che sul mercato in entrata, sta lavorando su quello in uscita. Sembra che il difensore uruguaiano Diego Godin sia entrato nei radar del club transalpino del Rennes. La società francese nella prossima stagione disputerà la fase a gironi della Champions League. L'ex centrale dell'Atletico Madrid ha un contratto che lo lega ai nerazzurri fino al 30 giugno del 2022. Il Rennes avrebbe avviato i primi contatti con l'Inter e con il procuratore del calciatore per capire se ci sono i presupposti per avviare una trattativa.

La stagione nerazzurra di Diego Godin

Diego Godin, difensore centrale classe 1986, è arrivato all'Inter lo scorso anno e ha faticato un po' per farsi strada nelle gerarchie di Antonio Conte: nella prima parte del campionato il tecnico salentino ha preferito puntare su altri calciatori.

Godin, vincitore di un campionato spagnolo, di due Europa League e di una Coppa America, forte della sua esperienza internazionale non ha fatto una piega e ha continuato a lavorare con costanza e serietà. Il suo atteggiamento ha convinto Conte a dargli fiducia, e nella seconda parte della stagione lo ha schierato da titolare. L'ex Atletico Madrid è andato anche in gol nella finale di Europa League persa con gli spagnoli del Siviglia: in nerazzurro ha collezionato 36 presenze, realizzando due reti. Secondo Ouest France, il 34enne uruguaiano avrebbe chiesto informazioni a Edinson Cavani sul livello della massima serie francese e sulla competitività del Rennes, e questo potrebbe essere un indizio sul fatto che Godin stia prendendo in considerazione l'interesse della squadra del presidente Holveck.

Fernando Llorente torna di moda per l'attacco nerazzurro

L'inter al momento sta cercando opportunità di mercato e gli investimenti si concentreranno su pochi calciatori. Fernando Llorente potrebbe interessare ai nerazzurri che, per quanto riguarda la quarta punta, non vorrebbero effettuare grossi esborsi economici.

Nella scorsa estate il centravanti spagnolo - poi finito al Napoli - era già stato accostato alla compagine milanese. Un altro aspetto positivo per l'Inter sarebbe rappresentato dal fatto che Llorente non sarebbe una figura ingombrante nello spogliatoio, conscio del suo ruolo e dei suoi eventuali spazi.

Nel frattempo, il club del Gruppo Suning starebbe continuando a seguire le sue priorità, N'Golo Kanté e Arturo Vidal, anche se prima di fare nuovi acquisti sarà necessario vendere.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!