L'Inter è al lavoro per rinforzare la rosa a disposizione del suo tecnico, Antonio Conte, in vista della prossima stagione. I nerazzurri hanno cominciato il raduno ieri, con i tamponi e cominceranno a lavorare in vista dell'inizio del campionato, che per loro è previsto il 26 settembre, allo stadio Meazza di Milano, contro la Fiorentina visto che è stata rinviata la prima giornata contro il Benevento visto che il club è stato impegnato fino a fine agosto in Europa League. Ieri è arrivato a Milano Aleksander Kolarov e nei prossimi giorni potrebbe essere il turno di Arturo Vidal, che si libererà a parametro zero dal Barcellona, rinunciando all'ultimo anno di contratto.

Il grande obiettivo a centrocampo, però, sarebbe N'Golo Kanté.

L'Inter vuole Kanté

Il grande colpo dell'Inter nella prossima sessione di calciomercato potrebbe essere N'Golo Kanté. Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, lo ha chiesto espressamente nel vertice avuto a Villa Bellini qualche settimana fa con i dirigenti. In questo modo l'allenatore avrebbe a disposizione due nuovi mastini in mezzo al campo da aggiungere a Nicolò Barella, in modo da concedere libertà d'azione a Christian Eriksen, che potrebbe essere sgravato dai compiti difensivi.

Visto che si giocherà praticamente ogni tre giorni, eccezion fatta per le soste per le Nazionali, l'Inter proverà a costruire praticamente due squadre di titolari da mettere a disposizione del proprio allenatore e dare l'assalto al titolo.

La Gazzetta dello Sport ha ipotizzato la formazione che scenderà in campo e a centrocampo ha inserito proprio lo stesso Kanté, che Conte volle fortemente già al Chelsea nell'estate del 2016 e con il quale ha vinto una Premier League e una Fa Cup durante la sua avventura sulla panchina dei Blues.

La nuova Inter

Kanté non è l'unico volto nuovo ipotizzato da La Gazzetta dello Sport all'interno del prossimo scacchiere tattico dell'Inter. La Rosea parla di una squadra schierata con il 3-5-2, e non con il 3-4-1-2, ma molto potrebbe dipendere anche dal futuro di Christian Eriksen. I titolari in mezzo al campo sarebbero Vidal, Kanté e Barella, con Sensi e il danese come prime alternative, in attesa di capire anche cosa farà Marcelo Brozovic.

Gli esterni dovrebbero essere Hakimi e Ashley Young, che si giocherà il posto con Kolarov, anche se non è da escludere ancora l'arrivo di Emerson Palmieri. In attacco la coppia sarà formata da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Questa dovrebbe essere l'Inter 2020-2021 secondo la Gazzetta, che schiera anche Skriniar in difesa:

3-5-2: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Kanté, Vidal, Young; Lukaku, Lautaro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!