Sono giorni caldi sul fronte mercato in casa Inter. I nerazzurri hanno chiuso l'acquisto di Arturo Vidal, che ieri ha sostenuto le visite mediche e firmato il contratto che lo legherà al club per i prossimi due anni più opzione per il terzo anno. Il cileno arriva praticamente a parametro zero, con il Barcellona che lo ha lasciato libero in cambio solo di qualche bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi. Con il suo arrivo, però, potrebbero aumentare le possibilità di vedere lontano da Milano Radja Nainggolan. Il centrocampista belga è tornato dal prestito secco al Cagliari, ma i rossoblu sarebbero al lavoro per riportarlo in Sardegna, fortemente voluto da Eusebio Di Francesco.

Il Cagliari rivuole Nainggolan

Uno dei tormentoni di mercato delle prossime due settimane potrebbe riguardare il possibile ritorno al Cagliari di Radja Nainggolan. Il centrocampista belga è tornato all'Inter dopo il prestito dello scorso anno ma a Milano rischia di trovare poco spazio, soprattutto dopo l'arrivo di Arturo Vidal dal Barcellona. Il Ninja è stato fortemente richiesto dal tecnico dei rossoblu, Eusebio Di Francesco, che lo ha allenato tre anni fa, quando era sulla panchina della Roma, e insieme hanno conquistato la semifinale di Champions League. Dopo il pareggio nella prima giornata di campionato contro il Sassuolo, al Mapei Stadium, l'allenatore ha parlato di mercato e dei rumors sul belga, soffermandosi anche sull'imminente arrivo di Diego Godin: "Mi hanno detto che Godin è vicino.

E poi proviamo a mettere dentro anche Nainggolan, anche per far crescere la squadra come esperienza e personalità".

Con la maglia del Cagliari, d'altronde, lo scorso anno Nainggolan ha dimostrato di essere tornato ai livelli ammirati a Roma, mettendo a segno sei reti e collezionando sette assist in ventisei presenze, avendo saltato praticamente tutte le partite disputate dopo il lockdown a causa di un problema fisico.

Le cifre dell'affare

L'Inter avrebbe già fatto sapere al Cagliari di non essere disposta a concedere sconti per Radja Nainggolan. Per questo motivo sono escluse formule come quelle dello scorso anno, con il trasferimento del Ninja in prestito secco e con parte dell'ingaggio pagato dai nerazzurri. Ora il club meneghino punta a cederlo a titolo definitivo.

Si starebbe lavorando per un prestito con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni di euro, con la società nerazzurra che si libererebbe di un ingaggio pesante e non realizzerebbe una minusvalenza. Da superare per il club di Giulini proprio il problema relativo agli oltre 4 milioni di euro a stagione percepiti dall'ex giocatore della Roma, che potrebbe spalmare l'ingaggio firmando un quadriennale con il Cagliari.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!