La Juventus si coccola Dejan Kulusevski. L'acquisto del centrocampista offensivo svedese è passato un po' in sordina considerando che è stato ufficializzato a gennaio 2020 ma il classe 2000 in questo inizio di preparazione estiva si sta rivelando un investimento azzeccato. Come scrive la Gazzetta dello Sport, la dirigenza bianconera sarebbe convinta di aver fatto un grande affare con l'acquisto del centrocampista offensivo. Potrebbe diventare subito un titolare di questa Juventus, nonostante la sua giovane età. A partire dalla prima giornata di campionato contro la Sampdoria.

Ufficializzato durante il Calciomercato invernale.

il giocatore è rimasto a Parma fino a fine campionato 2019-2020 per poi trasferirsi a inizio ritiro alla Juventus. La società bianconera ha investito 35 milioni di euro più otto di bonus per lo svedese. Una somma importante che, però, vedendo l'impatto che sta avendo Kulusevski alla Continassa, alla lunga potrebbe risultare contenuta rispetto alle potenzialità del giocatore.

Kulusevski si candida per una maglia da titolare contro la Sampdoria

Il classe 2000 potrebbe addirittura candidarsi per una maglia da titolare nella prima giornata di campionato prevista il 20 settembre. Considerando la forma non ancora ottimale di Paulo Dybala e Douglas Costa (reduci da infortuni muscolari), l'ipotesi di una titolarità dello svedese contro la Sampdoria non è così remota.

Intanto arrivano importanti complimenti per il centrocampista offensivo anche da Luciano Moggi. L'ex amministratore delegato della Juventus a Casa Juventibus ha dichiarato che lo svedese ha le potenzialità per diventare un campione. Ha poi rivelato che dovrà adattarsi a una società abituata a vincere, ma ha un carattere forte che potrebbe permettergli di integrarsi velocemente nell'ambiente bianconero.

Allo stesso tempo, secondo Moggi, Kulusevski è anche più forte di Houssem Aouar del Lione.

La stagione di Kulusevski al Parma

Il centrocampista offensivo Dejan Kulusevski lo scorso calciomercato estivo si è trasferito in prestito al Parma dall'Atalanta. Un impatto devastante quello dello svedese con la maglia dei ducali già nel girone d'andata, a tal punto che la Juventus ha deciso di investire più di 40 milioni di euro a gennaio per acquistarlo dalla società bergamasca.

36 presenze con la maglia del Parma e dieci gol, più tanti assist e prestazioni importanti per il centrocampista offensivo svedese. A novembre 2019 ha esordito nella nazionale maggiore del suo Paese. Le prestazioni nel campionato italiano gli sono valse il riconoscimento di miglior giovane del campionato italiano 2019-2020. Lo svedese proverà a ripetersi anche questa stagione con la maglia della Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!