La Juventus, in queste settimane, avrebbe lavorato per avere un nuovo bomber. Da qualche giorno i bianconeri avrebbero deciso di rompere gli indugi e di puntare forte su Edin Dzeko. La Juventus avrebbe optato per il bosniaco anche perché le difficoltà per arrivare a Suarez sembrano insormontabili. Infatti, Paratici avrebbe saputo con certezza che i tempi tecnici che servivano al Pistolero per avere il passaporto comunitario saranno troppo lunghi. La Juventus, in questa sessione di mercato, ha già tesserato due extracomunitari. Dunque, Suarez potrebbe approdare a Torino solo se in possesso della cittadinanza italiana.

Per questo motivo, stando a quanto afferma La Gazzetta dello Sport, Fabio Paratici avrebbe chiamato l'uruguaiano per liberarlo da ogni impegno con la Juventus. Adesso, però, il Chief Football Officer bianconero dovrà risolvere un'altra questione. Infatti, la trattativa con la Roma per Dzeko è in standby a causa di Milik. Il polacco non avrebbe ancora risolto ancora alcune pendenze con il Napoli.

Paratici vuole sbloccare la questione Dzeko

Queste sono ore di stallo per il passaggio di Milik alla Roma e di Dzeko alla Juventus. Infatti, i giallorossi non avrebbero ancora dato il via libera al bosniaco di approdare a Torino poiché il polacco starebbe cercando di risolvere alcune questioni con il Napoli.

Milik vorrebbe chiudere i conti con il club partenopeo e tra le parti ballerebbe ancora 1 milione. La Juventus, dal canto suo, per sbloccare la trattativa avrebbe alzato la sua offerta per Dzeko portandola a 17 milioni. Adesso resta da capire se i giallorossi faranno partire il bosniaco a prescindere dalla questione Milik.

La Juventus spererebbe di avere il prima possibile un nuovo bomber visto che Pirlo, in attacco, ha gli uomini contati. Il tecnico bresciano, inoltre, nella giornata di ieri 19 settembre, ha confermato che difficilmente il nuovo numero 9 dei Campioni d'Italia sarà Luis Suarez. Infatti, le tempistiche per il passaporto italiano del Pistolero sarebbero troppo lunghe.

La Juventus penserebbe anche a Kean

La Juventus, oltre alla pista Dzeko, starebbe portando avanti anche una trattativa per Moise Kean. Infatti, il club bianconero vorrebbe avere due bomber da inserire in rosa. Per questo motivo, come attaccante di riserva starebbe pensando al giocatore classe 2000. La Juventus vorrebbe Kean in prestito con diritto di riscatto, ma al momento l'Everton sembra irremovibile e vorrebbe un prestito con obbligo di riscatto. Dunque, sarà da capire come evolverà questa situazione anche se la volontà dell'attaccante classe 2000 sarebbe chiara visto che vorrebbe tornare a Torino.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!