La Fiorentina potrebbe essere protagonista anche nella prossima sessione di calciomercato. I viola hanno rivoluzionato il centrocampo questa estate, con gli arrivi di Giacomo Bonaventura, Amrabat e Borja Valero, ma tra meno di due mesi potrebbero esserci dei cambi anche in altri reparti. In attacco, ad esempio, potrebbero esserci dei cambiamenti visto che i tre centravanti in rosa non sembrano dare le dovute garanzie. Uno di questi potrebbe lasciare Firenze, si tratta di Patrick Cutrone, arrivato a gennaio dell'anno scorso dal Wolverhampton in prestito con obbligo di riscatto, che sarebbe sopraggiunto a determinate condizioni.

I viola, però, potrebbero anche riscattarlo per poi cederlo, puntando a non realizzare una minusvalenza.

Cutrone in uscita

Uno dei giocatori che potrebbe lasciare la Fiorentina nella prossima sessione di calciomercato, a gennaio, è Patrick Cutrone. L'attaccante è arrivato l'anno scorso dal Wolverhampton in prestito oneroso con obbligo di riscatto, fissato a 16 milioni di euro, che scatterebbe al raggiungimento di ventisei presenze. A prescindere dal riscatto, però, il giocatore potrebbe lasciare Firenze non avendo convinto a pieno in questi mesi, con il Wolverhampton che potrebbe anche concedere uno sconto su questa cifra. Nella scorsa annata, il classe 1998 ha totalizzato diciotto presenze in campionato, mettendo a segno solamente quattro reti, a fronte delle quattro partite disputate quest'anno, gran parte partendo dalla panchina, con Kouamé preferito da Beppe Iachini, senza timbrare mai il cartellino.

Un rendimento che non può bastare e per questo motivo la Fiorentina cercherà di cederlo per sostituirlo con un giocatore che possa garantire un buon numero di gol, puntando in primis a non realizzare una minusvalenza.

Il futuro di Cutrone

A prescindere dal riscatto, dunque, il futuro di Patrick Cutrone sembra essere sempre meno a tinte viola.

L'attaccante dovrebbe lasciare la Fiorentina e non mancherebbero le società interessate a lui. Nei mesi scorsi si era parlato di un sondaggio del Torino che, comunque, potrebbe rifarsi sotto a gennaio. Con i viola i granata potrebbero intavolare uno scambio che vedrebbe coinvolto Simone Zaza, che non ha convinto il club di Urbano Cairo, con una valutazione simile proprio a quella dello stesso Cutrone e in cerca di una nuova avventura tanto che già questa estate si parlava di un suo possibile addio.

Qualora dovesse tornare al Wolverhampton, invece, il Toro potrebbe provare ad intavolare una trattativa sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a per una cifra tra i 10 e i 15 milioni di euro.

Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!