L'Inter di recente ha ufficializzato la rescissione consensuale di Kwadwo Asamoah. Il centrocampista ghanese ha deciso di lasciare la società nerazzurra dopo che la scorsa stagione è stato condizionato da infortuni pesanti che ne hanno condizionato l'impiego. Da anni il giocatore lotta con problemi alla cartilagine del ginocchio che spera di aver risolto definitivamente.

Adesso il laterale è pronto ad una nuova esperienza professionale e, come scrive il giornale online ghanasoccernet.com, il centrocampista vorrebbe rimanere nel campionato italiano. Si parla di un possibile interessamento della Sampdoria, anche se non è escluso che possa andare all'estero.

A proposito della società ligure, la fonte ghanese parla di una possibile intesa economica fra le parti per un contratto da un milione di euro a stagione.

Un'eventuale esperienza alla Sampdoria permetterebbe al giocatore una continuità di impiego molto importante. Nella squadra di Ranieri andrebbe a ricoprire il ruolo di centrocampista di fascia sinistra, anche più volte ha dimostrato di potersi disimpegnare bene anche come terzino sinistro.

Asamoah potrebbe trasferirsi alla Sampdoria

Il futuro professionale di Kwadwo Asamoah potrebbe essere ancora in Italia. Dopo aver rescisso con l'Inter, il laterale ghanese potrebbe infatti firmare con la Sampdoria. Nella squadra ligure ritroverebbe anche un suo ex compagno in nerazzurro, Antonio Candreva.

L'agente sportivo del giocatore Federico Pastorello di recente ha confermato che si stanno studiando le varie opportunità di mercato per il ghanese. Ci sarebbe infatti per lui anche un interesse da una società del campionato greco. Nelle ultime due stagioni all'Inter Asamoah ha raccolto 40 presenze in campionato con zero gol all'attivo.

Asamoah e la sua esperienza professionale alla Juventus

Il giocatore è arrivato in Italia nel 2008, giocando per quattro anni nell'Udinese. Nel 2012 Kwadwo Asamoah era passato poi alla Juventus dove è stato valorizzato proprio dall'allora tecnico Antonio Conte nel ruolo di centrocampista sinistro di fascia del 3-5-2.

In sei stagioni nella società bianconera ha disputato 116 presenze realizzando anche quattro gol, parlando solo delle gare di Serie A.

Tanti i trofei conquistati dal giocatore nella sua esperienza a Torino: alla Juventus ha vinto sei campionati, tre Supercoppe italiane e quattro Coppe Italia. Inoltre sia nel 2015 che nel 2017 è arrivato in finale di Champions League perdendo rispettivamente contro il Barcellona e Real Madrid.

Nell'esperienza successiva all'Inter non ha vinto alcun trofeo, ma ha raggiunto una finale di Europa League, persa lo scorso agosto contro il Siviglia.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!