Un grave lutto per il calcio inglese, è scomparso all'età di 72 anni Ray Clemence. Iconico portiere del Liverpool che vinse tre Coppe dei Campioni nella seconda metà degli anni '70 e nei primi anni '80, fu per anni titolare della nazionale. Nel 2005 gli era stato diagnosticato un tumore alla prostata, l'ex estremo difensore si è arreso dopo una lunga battaglia contro il male incurabile per il quale era in cura da 15 anni.

Una scoperta di Bill Shankly

Raymond Neal Clemence, per tutti semplicemente Ray, era nato a Skegness, un piccolo centro marittimo del Lincolnshire nel 1948. Cresciuto nelle giovanili del Notts County e, successivamente, passato allo Scunthorpe United, venne notato da Bill Shankly che lo volle al Liverpool nell'estate del 1967.

Una piccola curiosità, lo Scunthorpe è lo stesso club dove Shankly, quattro anni dopo, visionerà e vorrà fortemente ai reds un certo Kevin Keegan. Tornando a Clemence, farà il suo esordio da titolare nel Liverpool a 20 anni in un match di Coppa di Lega e due anni dopo diventerà inamovibile tra i pali. Ricchissimo il suo palmares con i reds con i quali vince 5 titoli nazionali e 2 Coppe d'Inghilterra, oltre a una Coppa di Lega e 5 Charity Shield. Farà parte di quello squadrone formidabile che nella seconda metà degli anni '70, sotto la guida di un altro grande allenatore come Bob Paisley, s'imporrà come una delle corazzate del calcio continentale vincendo due Coppe dei Campioni consecutive nelle stagioni 1976/77 e 1977/78.

Si congederà dal Liverpool nel 1981 dopo aver vinto la terza Coppa dei Campioni, accettando l'offerta del Tottenham. Tra i trofei internazionali che aveva portato a casa, oltre la Coppa dei Campioni, anche due edizioni della Coppa Uefa nelle stagioni 1972/73 e 1975/76 e una Supercoppa d'Europa nel 1977.

Seconda giovinezza con gli 'Spurs'

Quando approda nella formazione londinese, Clemence ha ormai superato da tempo la trentina ma tra i pali è sempre una sicurezza. Diventerà un idolo anche per la calda tifoserie degli Spurs con cui vincerà la sua sesta Charity Shield nel 1981, la sua terza Coppa d'Inghilterra nel 1982 e la sua terza Coppa Uefa nella stagione 1983/84.

Chiuderà la carriera al Tottenham nel 1988. Spurs e reds in queste ore sono stati uniti nel cordoglio a colui che è stato un'autentica bandiera di entrambe.

Titolare della nazionale a Euro 1980

Ray Clemence vanta anche 61 presenze nella nazionale d'Inghilterra con la quale fece il suo debutto nel 1972. Sono anni difficili per i figli di Albione, nonostante le vittorie internazionali a raffica dei club, che falliscono le qualificazioni alla fase finale dei Mondiali nel 1974 e 1978. Clemence sarà il numero 1 inglese ai Campionati Europei che si disputano in Italia nel 1980. Dopo il ritiro era stato anche allenatore dei portieri della nazionale e supervisore delle rappresentative giovanili.

Segui la nostra pagina Facebook!