La Juventus in Ungheria ha vita facile contro il Ferencvaros: il risultato finale è un netto 4 a 1 per gli uomini di Andrea Pirlo che sono sempre stati padroni del gioco soffrendo solo nei minuti finali, dove hanno subito anche la rete dei padroni di casa.

Tutto facile per la Juventus in Ungheria

La Juventus, inizia la sua terza partita del girone della Champions League, subito in maniera aggressiva, i bianconeri, trovano la rete con il solito Alvaro Morata, che non perdona davanti alla porta. Un'occasione per il Ferencvaros, di pareggiare nel primo tempo, ma la difesa controlla bene. Nella ripresa, ci pensa ancora Alvaro Morata a raddoppiare, su assist vincente di Cristiano Ronaldo, il portoghese, partiva dall'inizio, dopo essere subentrato nella ripresa con lo Spezia in campionato.

Per il resto del tempo normale amministrazione per la Juventus: i bianconeri segnano ancora con Paulo Dybala, su clamoroso regalo del portiere ungherese e ancora l'argentino, sigla il quattro a zero, sempre su una papera del portiere, che sbaglia il rinvio dando all'attaccante la chance di mettere a segno la rete. Reazione d'orgoglio dei padroni di casa, che realizzano, la rete della bandiera, con Boly nel finale.

Morata da 8 in pagella, male Ronaldo

Il migliore in campo della Juventus, è stato senza ombra di dubbio Alvaro Morata, lo spagnolo ha realizzato un'altra doppietta in Champions League, dopo quella rifilata alla prima giornata alla Dinamo Kiev, sempre in trasferta. Bene anche la difesa, con Chiellini, che torna e gioca tutti i 90 minuti senza particolari problemi, ottime prestazioni in generale, da parte di Cuadrado, Danilo e Arthur, quest'ultimo però, è stato costretto ad uscire nella ripresa, per problemi allo stomaco, al suo posto è entrato Bentancur.

Un po' sottotono invece, tra le file della Juventus, sono stati Ronaldo, Chiesa e Rabiot, Ronaldo ad esempio, si è dato da fare, ma le sue conclusioni, sono risultate molto imprecise e non è ancora apparso al massimo della condizione fisica. Dybala invece, ha sfruttato al massimo al sua occasione, entrando subito nel vivo del gioco, segnando una rete e causandone un altra anche se entrambe sono state un regalo della difesa ungherese, ma era importante tornare a segnare.

La prossima partita per la squadra allenata da Andrea Pirlo, sarà la sfida a Roma contro la Lazio di Simone Inzaghi, reduce dal pareggio esterno in Champions contro lo Zenit e da questa partita che inizierà alle 12:30, si capirà lo stato reale della formazione bianconera, che dopo due gare facili, affronterà un match complicato, contro una squadra in forma ,che nell'ultimo turno di campionato nei minuti di recupero, ha battuto il Torino per 4 a 3.

Novità video - Ferencvaros-Juventus 1-4: gol e highlights
Clicca per vedere

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!