La Juventus ha strappato il pass di qualificazione agli ottavi di finale della Champions League con due turni di anticipo. I bianconeri hanno battuto in rimonta per 2-1 il Ferencváros, superando così la fase a gironi. Dopo il vantaggio ospite firmato da Myrto Uzuni, ha pareggiato Cristiano Ronaldo, dopodiché c’è stato il sorpasso nei minuti di recupero ad opera di Álvaro Morata. I ragazzi di Andrea Pirlo sono così saliti a quota 9 punti in classifica nel Gruppo G, alle spalle del Barcellona, che guida con 12 punti. Chiudono Dinamo Kiev e Ferencváros con 1 punto. Ancora vive le speranze di superare la fase a gironi come prima classifica, perciò la Juventus non dovrà mollare nelle restanti due sfide in programma.

Il prossimo impegno dei bianconeri sarà contro la Dinamo Kiev. Appuntamento fissato per mercoledì 2 dicembre alle ore 21 all’Allianz Stadium di Torino. La partita sarà visibile in diretta tv su Sky, mentre Canale 5 trasmetterà, il 1° dicembre, in chiaro il match dell’Inter contro il Borussia Mönchengladbach. In attesa di sapere cosa succederà in campo, andiamo a scoprire come sono terminate le sfide tra Juventus e Dinamo Kiev nella massima competizione europea per club.

Ucraini mai vittoriosi a Torino contro i bianconeri

La Dinamo Kiev scenderà in campo a Torino contro i bianconeri per la terza volta nella storia della Champions League. I precedenti non sono rassicuranti per gli ucraini. Nella stagione 2002/03 subirono una pesantissima sconfitta (5-0) nella prima fase a gironi.

Furono poi eliminati, mentre la Juventus proseguì il cammino fino all’ultimo atto. Nella stagione 1997/98, invece, le due squadre si incrociarono ai quarti di finale. Il match si concluse con un pareggio (1-1). In virtù della successiva vittoria in trasferta per 4-1, passò il turno la Vecchia Signora, che anche in quell’edizione della Champions League raggiunse la finale.

Non sarà semplice per la Dinamo Kiev battere i bianconeri, anche se gli uomini di Pirlo avranno meno motivazioni in quanto già qualificati agli ottavi di finale.

C’è da considerare anche il fatto che gli ucraini non hanno spesso ottenuto buoni risultati in Italia. C’è da registrare un solo successo, contro la Roma. Nella stagione 2004/05 s’imposero per 0-3 nella fase a gironi.

Nei restanti incroci contro squadre italiane disputati in trasferta, abbiamo 5 pareggi e 6 sconfitte. Tornando alla Juventus, che nel match di andata ha vinto 0-2 con doppietta di Álvaro Morata, va segnalata l’imbattibilità contro squadre ucraine. Oltre alle sfide contro la Dinamo Kiev, ci sono state altrettante partite contro lo Shakhtar Donetsk, con un bilancio di un pareggio e una vittoria.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!