L'inizio di stagione di Alvaro Morata alla Juventus è stato molto positivo. Se da una parte Cristiano Ronaldo è stato decisivo soprattutto in Serie A, dall'altra lo spagnolo, arrivato nell'ultima sessione di Calciomercato, ha dato un grande contributo alla qualificazione anticipata dei bianconeri agli ottavi di finale della massima competizione europea. Anche nell'ultimo match contro il Ferencvaros lo spagnolo ha infatti realizzato il gol decisivo del successo della Juventus la 91esimo. Prestazioni convincenti che, secondo calciomercato.it, starebbero portando la società bianconera a cercare di anticipare il riscatto della punta spagnola dall'Atletico Madrid.

Come è noto, Alvaro Morata si è trasferito alla Juventus durante lo scorso calciomercato estivo in prestito oneroso di 10 milioni di euro e diritto di riscatto a 45 milioni di euro a giugno 2021. I bianconeri però potrebbero rinnovare il prestito a giugno 2021 versando ulteriori 10 milioni all'Atletico Madrid e pagare a giugno 2022 i restanti 35 milioni di euro. L'idea della Juventus però sarebbe quella di inserire una contropartita tecnica gradita alla società spagnola, ovvero Douglas Costa.

Douglas Costa possibile contropartita per l'acquisto definitivo di Morata

Secondo calciomercato.it, la Juventus starebbe pensando di inserire il centrocampista offensivo brasiliano Douglas Costa nella trattativa per l'acquisto definitivo dall'Atletico Madrid di Alvaro Morata.

L'eventuale inserimento del giocatore, attualmente in prestito al Bayern Monaco, potrebbe attutire di molto l'esborso in cash da girare alla società spagnola. Considerando che il brasiliano ha una valutazione di circa 30 milioni di euro, la Juventus potrebbe aggiungere ulteriori 15 milioni di euro per definire l'acquisto di Alvaro Morata. Molto dipenderà anche dalla stagione che disputerà il centrocampista offensivo brasiliano con il Bayern Monaco.

I dubbi su Douglas Costa non riguardano evidentemente la qualità del giocatore ma l'affidabilità fisica. Nelle ultime tre stagioni con la Juventus infatti è stato condizionato da numerosi infortuni che ne hanno limitato l'impiego.

Il mercato della Juventus

Non solo Morata, anche McKennie e Chiesa sono giocatori che si sono trasferiti alla Juventus lo scorso calciomercato estivo in prestito con diritto di riscatto.

Il centrocampista americano potrebbe diventare definitivamente un giocatore bianconero la prossima estate se la Juventus dovesse pagare i 25 milioni di euro del suo cartellino, che si aggiungono ai 3 milioni già investiti per il suo prestito. Più oneroso l'affare Chiesa: il nazionale italiano può essere riscattato dalla Juve entro giugno 2022 per una somma di circa 50 milioni di euro comprensivi di bonus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!