La Juventus starebbe lavorando alla rescissione consensuale del contratto di Sami Khedira. Il centrocampista tedesco, secondo le ultime indiscrezioni di mercato, avrebbe dimostrato disponibilità nel lasciare i bianconeri dopo le titubanze di inizio stagione. Nelle ultime ore si sarebbe così parlato di un interessamento di Wolverhampton e West Ham per il centrocampista.

Ad alimentare le voci di un suo possibile approdo in Premier League ci ha pensato lo stesso giocatore, in un'intervista a Sky Deutschland: "Quando ero bambino è sempre stato un sogno diventare un giocatore della Premier League".

Ha poi aggiunto che nella sua carriera sono state tante le soddisfazioni ma quello che gli manca è proprio un'esperienza professionale nel campionato inglese: "Quando gioco la Champions League contro squadre inglesi sono elettrizzato". Khedira ha poi sottolineato che ha sempre apprezzato lo stile, l'atmosfera e l'idea di calcio presenti in Inghilterra.

Sami Khedira e la stima nei confronti di Mourinho

Il centrocampista tedesco si è soffermato anche su un suo ex tecnico, avuto nella sua esperienza professionale al Real Madrid. Ci riferiamo a José Mourinho, attualmente allenatore del Tottenham: "Non rifiuterei una proposta di Mourinho, è onesto, diretto ed un grande allenatore". Ha poi aggiunto che è un tecnico vincente e che ha una grande personalità.

Khedira però ha elogiato anche altri tecnici della Premier League, in particolar modo Carlo Ancelotti. Sull'allenatore dell'Everton ha dichiarato: "Ancelotti sta facendo un ottimo lavoro in questo momento ed ha un grande carattere, è uno di quelli che mi ha maggiormente colpito".

Il possibile addio di Sami Khedira

Come si diceva prima, a gennaio il centrocampista tedesco potrebbe lasciare la Juventus. La speranza della società bianconera sarebbe quella di risparmiare metà annualità da pagare al giocatore (circa 3 milioni di euro). Questo significa che il bilancio della Juventus potrebbe alleggerirsi di circa 5 milioni di euro, lordo incluso.

L'eventuale addio di Khedira potrebbe portare la Juventus ad investire su un altro centrocampista. Il giocatore gradito dal tecnico Andrea Pirlo (e che avrebbe voluto anche in estate) è Manuel Locatelli del Sassuolo. Difficile però che la società emiliana se ne privi a stagione in corso, considerando l'ottima annata fin qui disputata dalla squadra di Roberto De Zerbi. La società bianconera spera in un'eventuale apertura del Sassuolo ad un prestito con diritto di riscatto, in questo modo potrebbe dilazionare il pagamento del cartellino del nazionale italiano.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!