Uno dei giocatori che con ogni probabilità lascerà l'Inter nella prossima sessione di Calciomercato, a gennaio, è Christian Eriksen. Il centrocampista danese è ai margini del progetto e dello scacchiere tattico di Antonio Conte. Il club meneghino ora cercherà il miglior acquirente, provando a cederlo a titolo definitivo anche per liberarsi del pesante ingaggio, superiore ai 7 milioni di euro a stagione. Con il Paris Saint-Germain che potrebbe accelerare nei prossimi giorni, visto l'imminente arrivo in panchina di Pochettino.

Eriksen nel mirino del Psg, potrebbe esserci uno scambio con Paredes

Mauricio Pochettino dovrebbe essere presto il nuovo allenatore del Paris Saint Germain e uno dei primi acquisti che potrebbe chiedere alla sua nuova società è quel Christian Eriksen, che ha già allenato per varie stagioni al Tottenham.

Il Psg sarebbe la soluzione perfetta, non soltanto per Eriksen che potrebbe così ritrovare il suo coach prediletto, ma anche per l'Inter, visto che nei francesi c'è un giocatore da qualche tempo nel mirino del club, Leandro Paredes, che Conte metterebbe invece tra i primi posti nella lista dei rinforzi a centrocampo. A questo punto uno scambio, con formula ovviamente da definire, potrebbe fare contenti tutti.

L’addio di Eriksen dunque potrebbe portare anche un prezioso innesto e sarebbe di conseguenza la trattativa più calda del mercato nerazzurro. Paredes nasce trequartista, ma oggi il suo ruolo è cambiato, diventando più adatto a quello che vuole Conte. L’argentino infatti è diventato un centrocampista centrale, capace di fare un lavoro oscuro e di sostanza: recupero palla e verticalizzazioni immediate verso gli attaccanti, ma comunque con la qualità di chi è "nato" appunto trequartista.

Paredes non è riuscito a trovare tanto spazio con Thomas Tuchel, quindi l’arrivo di Pochettino potrebbe anche rilanciarlo. Tuttavia l’arrivo a Parigi del tecnico argentino significa anche che per il Psg l’ipotesi Eriksen diventa sempre più concreta e Paredes potrebbe rientrare nella trattativa.

Il sostituto di Eriksen all'Inter potrebbe essere il Papu Gomez

In caso di effettivo addio a Christen Eriksen, Antonio Conte cercherebbe un sostituto: l'indiziato numero uno è il Papu Gomez, ormai praticamente fuori dall'Atalanta di Gianpiero Gasperini dopo la recente e fragorosa rottura. La Dea per l'argentino chiede non meno di 10 milioni di euro, il Papu da par suo ha un ingaggio di circa 3 milioni all'anno.

Cifra che i nerazzurri sembrerebbero disposti a pagare.

Per arrivare al Papu Gomez, l’Inter avrebbe messo sul piatto il cartellino di Matias Vecino, che non rientra nei piani di Antonio Conte. Il centrocampista uruguaiano è attualmente infortunato e ha il contratto in scadenza nel 2022, proprio come il numero 10 dell’Atalanta. L’ipotesi per Marotta sarebbe quella di "prendere due piccioni con una fava": liberarsi di un calciatore che coi nerazzurri non scende in campo e acquistarne un altro che nel suo ruolo è uno dei migliori in Serie A.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!