Uno dei giocatori che potrebbe lasciare l'Inter da qui al termine di questa sessione di Calciomercato è sicuramente Christian Eriksen. Il centrocampista danese è ai margini dello scacchiere tattico di Antonio Conte e difficilmente troverà maggiore spazio da qui a fine anno. Nonostante la situazione delicata che sta vivendo la società, per questo motivo, il giocatore potrebbe anche lasciare Milano. Si è parlato di un eventuale ritorno in Premier League e al Tottenham, ma anche in Italia non manca l'interesse. Sul classe 1992, infatti, avrebbe messo gli occhi anche la Roma, in cerca di un giocatore che possa alzare il tasso tecnico in mezzo al campo.

La Roma starebbe pensando a Eriksen

La Roma avrebbe messo gli occhi su Christian Eriksen. I giallorossi sono in piena corsa per la zona Champions, essendo terzi in classifica, alla pari con la Juventus quarta, e per questo motivo vuole sfruttare il momento per fare quel salto di qualità e restare competitiva anche ai vertici, visto che tornare nella massima competizione europea comporterebbe introiti cruciali soprattutto in un periodo in cui la crisi economica ha colpito pesantemente anche il mondo del calcio.

Il danese non sta trovando spazio all'Inter, avendo collezionato soltanto nove presenze in campionato e quattro in Champions League. Inoltre, quando è stato chiamato in causa non ha mai convinto a pieno. Antonio Conte ha provato anche a cambiare modulo, passando al 3-4-1-2 per facilitarne l'ambientamento quando è arrivato dal Tottenham lo scorso anno, ma è servito a poco.

L'allenatore lo ha provato in coppa Italia contro la Fiorentina in un nuovo ruolo, davanti alla difesa come alternativa di Marcelo Brozovic, ma questo non lo rende intoccabile. I capitolini sarebbero su di lui anche se Suning avrebbe espresso le proprie perplessità sull'operazione.

Il possibile scambio offerto

Il colosso di Nanchino non avrebbe dato, per ora, il proprio benestare al trasferimento alla Roma in quanto i giallorossi avrebbero proposto all'Inter uno scambio di prestiti alla pari tra Christian Eriksen ed Edin Dzeko.

Operazione che, però, non porterebbe benefici in termini economici, in quanto i due guadagnano praticamente la stessa cifra, dato che il danese usufruisce del Decreto Crescita (su cui bisognerà poi risolvere i dubbi sulla sua attuazione nei prossimi mesi).

L'intenzione della società nerazzurra, infatti, sarebbe quella di abbassare il monte stipendi.

Liberarsi dell'ingaggio di oltre 7 milioni di euro a stagione del danese sarebbe il primo obiettivo. Al momento, dunque, l'affare stenta a decollare ma non sono esclusi colpi di scena nelle ultime ore di mercato, qualora sia Eriksen che Dzeko non dovessero trovare una soluzione alternativa. Difficile pensare soprattutto alla permanenza del bosniaco nella Capitale dopo gli ultimi screzi con il tecnico Fonseca.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!