Il calciomercato invernale fino ad adesso non ha regalato clamorosi colpi di scena, né Italia né nel resto d'Europa. Poche società infatti hanno investito sul mercato, se non affidandosi ad affari in prestito o ad alcuni parametri zero. È il caso del Milan, che dopo aver definito l'acquisto di Meité in prestito con diritto di riscatto dal Torino, ha ufficializzato anche Mario Mandzukic. La punta croata era svincolata e ha firmato per sei mesi più un' opzione per la stagione successiva.

Intanto in questi giorni si inizia a parlare del futuro del bomber francese Kylian Mbappé, in considerazione del fatto che l'attaccante è in scadenza di contratto a giugno 2022.

Il giocatore del Paris Saint Germain però potrebbe clamorosamente lasciare la Francia alla fine di questa stagione, in assenza di rinnovo di contratto. Secondo la stampa spagnola sia la Juventus che il Real Madrid starebbero osservando attentamente la situazione contrattuale della punta francese.

La Juventus sarebbe interessata a Kylian Mbappé

Le ultime indiscrezioni di mercato accennano alla possibilità che Kylian Mbappé possa non rinnovare il suo contratto con il Paris Saint Germain. La prossima estate infatti il francese sarà a un anno dalla scadenza e anche una società ricca come il Psg non può rischiare che possa svincolarsi a giugno 2022. Da qui la possibilità che il giocatore valuti una nuova esperienza professionale. Fra l'altro non mancano di certo estimatori per il classe 1998.

Juventus e Real Madrid sono da sempre interessate al giocatore. Molto però dipenderà dalle eventuali richieste della società francese per il suo cartellino, ma anche da quelle del giocatore.

Kylian Mbappé potrebbe chiedere circa 20 milioni di euro a stagione

Pare probabile che, nonostante la crisi economica, Kylian Mbappé possa chiedere almeno 20 milioni di euro a stagione.

Un ingaggio pesante che in questo momento di crisi economica potrebbe essere insostenibile per molte società. Il Real Madrid dovrebbe però non avere problemi da questo punto di vista, anche in considerazione del fatto che la prossima estate potrebbe perdere sia Modric che Sergio Ramos. Quest'ultimi infatti vanno in scadenza di contratto a giugno 2021.

Il loro eventuale addio, da una parte rappresenta una perdita tecnica rivelante, ma dall'altra porterebbe la società spagnola a risparmiare diversi milioni di euro sul monte ingaggi. Un risparmio che potrebbe ritornare utile per l'ingaggio di Mbappé.

Per la Juventus invece la trattativa sarebbe più complicata, a meno di una cessione clamorosa di Cristiano Ronaldo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!