La Juventus nelle prossime settimane si gioca la stagione non solo in campionato ma anche in Champions League. Il doppio impegno contro il Porto (il ritorno è previsto il 9 marzo) ci dirà molto delle ambizioni europee della squadra di Pirlo. Allo stesso tempo sarà importante raccogliere punti in campionato, anche perché sono otto i punti di distanza dalla vetta della classifica. Punti che potrebbero diminuire a cinque qualora la squadra di Pirlo riuscisse a vincere contro il Napoli nel recupero della terza giornata di campionato. Evidente come il futuro professionale dell'attuale tecnico della Juventus passi proprio dai risultati che raggiungerà.

Se dovesse fallire in tutte le competizioni in cui la squadra bianconera è impegnata (compresa la Coppa Italia), la Juventus potrebbe decidere di cambiare allenatore.

Almeno questa è l'indiscrezione di mercato che arriva da alcuni media sportivi spagnoli, secondo i quali il presidente Agnelli avrebbe incaricato Nedved di sondare l'eventuale disponibilità di Zinedine Zidane di diventare nuovo tecnico della Juventus la prossima stagione.

Zidane potrebbe sostituire Pirlo nel caso dovesse fallire nei rimanenti obiettivi stagionali

Secondo la stampa spagnola Agnelli avrebbe invitato Nedved a sondare il terreno per Zinedine Zidane. Sarebbe una soluzione eventuale qualora Pirlo dovesse fallire in Champions League, Coppa Italia e campionato.

Difficilmente la Juventus chiederà all'attuale tecnico bianconero di vincere la massima competizione europea ma probabilmente la società bianconera si aspetta la conquista della Coppa Italia (a maggio la finale contro l'Atalanta) e di poter battagliare per lo scudetto fino alle ultime giornate. A proposito del tecnico del Real Madrid, potrebbe lasciare la società spagnola a fine stagione.

L'idea infatti è quella di avviare un nuovo progetto sportivo al Real Madrid, cambiando evidentemente anche l'allenatore. Agnelli avrebbe voluto l'ingaggio di Zidane già a maggio 2019, ovvero dopo l'esonero di Allegri. La scelta del tecnico francese di ritornare al Real Madrid ha portato la società bianconera a scegliere Maurizio Sarri come nuovo tecnico.

Massimiliano Allegri potrebbe diventare nuovo tecnico del Real Madrid

Se Zidane dovesse lasciare il Real Madrid, uno dei tecnici che potrebbe sostituirlo sulla panchina spagnola è Massimiliano Allegri.

L'allenatore livornese è da una stagione e mezza che non siede su una panchina. Dopo l'esonero dalla Juventus a maggio 2019, infatti il tecnico si è preso un anno di riposo. Nell'estate 2020 non è però arrivata nessuna offerta importante per Allegri, complice anche la situazione economica difficile dovuta all'emergenza coronavirus. In estate potrebbe ripartire con una nuova esperienza professionale.