La Juventus nelle ultime stagioni non ha badato a spese per quanto riguarda gli investimenti sui giovani. Nell'estate 2019 è iniziata la strategia di mercato improntata sull'acquisizione dei migliori talenti del calcio europeo. Scelta di mercato che ha riguardato la prima squadra (con gli arrivi dei vari de Ligt, Demiral) ma anche le giovanili bianconere. Basti pensare all'investimento fatto sul classe 2003 Leonardo Cerri, arrivato dal Pescara dopo una sfida di mercato che ha riguardato Inter, Sassuolo, Roma e appunto la Juventus. Il giovane il 4 marzo ha compiuto 18 anni.

Inizialmente inserito nell'under 16 bianconera, Cerri ha scalato le selezioni giovanili fino ad arrivare in questa stagione a fare la spola fra la Primavera bianconera e l'under 23 allenata da Lamberto Zauli.

E proprio di recente è arrivato il primo gol da professionista. Il 24 gennaio infatti Zauli lo ha lanciato nel secondo tempo nel match contro la Pro Sesto ed il 'gigante' ha realizzato il gol del definitivo 1 a 1. E si, il neo diciottenne è un vero e proprio gigante dall'alto dei suoi 198 centimetri di altezza.

Cerri è dotato di stazza fisica ma anche di una grande tecnica

La particolarità della giovane punta Leonardo Cerri però è anche l'abilità tecnica, nonostante la stazza importante. Una crescita evidente quella dell'ex Pescara non passata inosservata alla Continassa, a tal punto che il tecnico della Juventus Andrea Pirlo lo sta facendo allenare spesso con la prima squadra.

L'obiettivo è infatti dargli la possibilità di imparare da campioni come Morata e Cristiano Ronaldo. La storia sportiva di Cerri inizia a Roma, nella squadra di calcio a 5 dell'Atletico Torrino. Successivamente si trasferisce alla Lupa Roma per poi diventare un giocatore dell'Unicusano Fondi. A 14 anni arriva il trasferimento al Pescara, due anni in Abruzzo prima dell'esperienza professionale alla Juventus. Attualmente vive in un convitto insieme ad altri compagni di Primavera e under 23 bianconera ed è uno molto attivo sui social network.

Si diverte infatti su Tik Tok realizzando video simpatici che raggiungono anche i 600mila like.

Leonardo Cerri ha molte potenzialità che deve ancora esprimere

Cerri è un ragazzo simpatico ma molto responsabile, è infatti considerato da tutti un gran lavoratore. Secondo molti addetti ai lavori è una "Ferrari a metà giri", ovvero ha tante potenzialità che deve ancora esprimere.

Di certo allenarsi a fianco dei campioni e continuare ad accumulare esperienza in Primavera e Serie C potrà essergli utile per la definitiva maturazione. La Juventus se lo augura e nel frattempo lo coccola, convinta di avere una grande talento che può ripercorrere le orme di tanti giocatori che hanno fatto la storia della squadra bianconera.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!