Joao Mario è sempre più protagonista della Primeira Liga con il suo Sporting Lisbona. Il centrocampista, arrivato in prestito dall'Inter, vorrebbe rimanere nel club lusitano, che starebbe pensando di pagare la cifra del riscatto all'Inter. Il presidente Frederico Varandas sarebbe disposto anche ad andare oltre le possibilità finanziare della sua società per far restare definitivamente in Portogallo il giocatore. Joao Mario con il club portoghese è rifiorito e nel medesimo tempo ha rafforzato il centrocampo dello Sporting, contribuendo al primo posto in classifica della sua squadra.

L'Inter avrebbe rifiutato 7 milioni per Joao Mario

La prima mossa dello Sporting Lisbona sarebbe stata fatta. Come rivelato da alcune indiscrezione, il club avrebbe offerto sette milioni per avere il giocatore nella propria squadra a titolo definitivo, ma l'Inter avrebbe rifiutato. Secondo la società nerazzurra la cifra proposta sarebbe troppo bassa, perché non consentirebbe di fare plusvalenza, considerando anche che il giocatore ha un contratto con il club nerazzurro fino a giugno 2022.

L'intenzione dello Sporting sarebbe però quella di assicurarsi il giocatore. Non è escluso quindi che, nelle prossime settimane, possa esserci una nuova proposta che potrebbe portare le due controparti ad intavolare una trattativa.

Del resto il giocatore sarebbe ben felice di restare nella squadra che lo ha rilanciato. Nello Sporting Lisbona Joao Mario ha collezionato finora 18 presenze, quasi tutte da titolare, con due reti e un assist.

L'avventura di Joao Mario tra Inter e Sporting Lisbona

L'avventura di Joao Mario all'Inter è iniziata nell'agosto del 2016, quando venne acquistato per 40 milioni dallo Sporting Lisbona.

Quello del portoghese è stato il terzo acquisto più costoso della storia dopo Romelu Lukaku e Christian Vieri. Esordì l'11 settembre nel match casalingo contro il Pescara. Nel secondo anno in nerazzurro venne utilizzato poco dal nuovo allenatore, Luciano Spalletti, e ricoprì spesso il ruolo di riserva. Dopo un anno e mezzo di alti e bassi venne ceduto al West Ham nel mercato invernale del 2018.

Dopo la breve parentesi in Premier, ritornò all'Inter per la stagione 2018-2019, ma non venne inserito nella lista Champions. Dopo un primo periodo dove l'allenatore non lo utilizzò, trovò spazio nella seconda metà della stagione totalizzando più di venti presenze e un gol. Ad agosto del 2019 venne concesso in prestito alla Lokomotiv Mosca. La squadra russa, però, non lo riscattò e lui tornò di nuovo a Milano, per poi passare, sempre in prestito, nell'ottobre 2020, allo Sporting Lisbona.