L'Inter si appresta a vivere un finale di stagione da vera protagonista. Con 11 punti di vantaggio sui cugini rossoneri a otto giornate dal termine, la strada verso la conquista dello scudetto è ormai spianata. Domenica sera al San Paolo i nerazzurri saranno attesi da un match molto importante contro il Napoli. I partenopei sono in lotta per un posto in Champions League e tenteranno di rendere difficile la dodicesima vittoria consecutiva della banda guidata da Antonio Conte. Nel frattempo, a poco più di un mese dalla fine del campionato, la società meneghina sta già pensando alla prossima stagione cercando di mettere a punto i migliori investimenti sul mercato.

Conte chiede tanto alla società, per cercare quel salto di qualità che porterebbe la sua squadra a competere ai massimi livelli in campo internazionale. Le sue priorità sono chiare, una di queste si chiama Rodrigo De Paul, il centrocampista dell'Udinese da sempre un suo pallino.

L'Inter non molla De Paul

Rodrigo De Paul, probabilmente, sarà al centro di una calda sessione estiva di mercato. Il centrocampista friulano è sotto la lente di parecchie squadre, non solo italiane. Si è confermato ad altissimi livelli nelle passate stagioni e adesso è pronto ad approdare in un club in grado di competere sia in campionato che in Champions League. Lui è maturato molto in una delle squadre meno offensive della Serie A che, nelle passate stagioni, non è arrivata a segnare più di 50 goal in ogni campionato, che ha visto cambiare sette allenatori in quattro anni e che ha dovuto lottare per assicurarsi la salvezza.

Le sue qualità, come il dribbling scattante, la conduzione del pallone e un'ottima fase difensiva, calzano bene con quelle richieste da Antonio Conte. Il tecnico leccese ha sempre messo l'argentino in cima alla lista dei suoi desideri. L'Inter ha provato a portarlo a Milano già durante la scorsa sessione del mercato di gennaio, convinta di poter cedere Christian Eriksen.

Il danese, però, è rinato e l'Inter ha investimento molto su di lui. Ma D'Ausilio non ha troncato i contatti con l'Udinese e l'ottimo rapporto tra le due società potrebbe portare ad una possibile trattativa la prossima estate

Occhio al PSG

L'Inter, però, non può stare tranquilla. La valutazione del calciatore si aggira attorno ai 40 milioni di euro, troppi in questo periodo di forte crisi.

Il club potrebbe giocare a ribasso, introducendo nella trattativa Andrea Pinamonti e Lucien Agoume. Ma le insidie arrivano anche dall'estero con il Paris Saint German che si è inserito con forza negli ultimi giorni, spinto anche dal suggerimento dell'amico Leandro Paredes.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!