Una delle priorità dell'Inter nella prossima sessione estiva di calciomercato sarà quella di rinforzare la fascia sinistra. I nerazzurri sono alla ricerca di un esterno, visto che andranno via sia Ashley Young che Aleksander Kolarov, entrambi in scadenza di contratto, oltre ad esserci dei dubbi sul futuro di Ivan Perisic. Per questo motivo, il club meneghino avrebbe sondato alcuni nomi e tra questi ci sarebbe quello dell'esterno italo brasiliano, attualmente in forza al Chelsea, Emerson Palmieri.

L'Inter torna su Emerson Palmieri

Il nome di Emerson Palmieri sarebbe tornato in auge per l'Inter in vista della prossima estate.

L'esterno piace molto a Antonio Conte, che lo fece acquistare quando era sulla panchina del Chelsea, a gennaio del 2018, prendendolo dalla Roma per 20 milioni di euro. Il giocatore piace in quanto sarebbe perfetto per svolgere la doppia fase come quinto di sinistra.

Il classe 1994 preme per lasciare i Blues avendo trovato pochissimo spazio in questa stagione, chiuso da Marcos Alonso e da Chilwell, acquistato la scorsa estate dal Leicester. Emerson Palmieri, d'altronde, in quest'annata ha collezionato solamente due presenze in Premier League, di cui una partendo dalla panchina, e sei in Champions League, entrando spesso a partita in corso, mettendo a segno anche una rete. Il contratto in scadenza a giugno 2022 potrebbe convincere il club di Roman Abramovich a privarsene, anche per evitare di perderlo a parametro zero l'anno successivo.

La volontà del laterale della Nazionale italiana, dunque, potrebbe giocare un ruolo importante in questa vicenda, con l'Inter che dovrà battere la concorrenza di altri club italiani interessati a lui, su tutti la Juventus e il Napoli.

La trattativa

Inter e Chelsea potrebbero presto sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Emerson Palmieri.

I Blues hanno quasi del tutto ammortizzato il suo costo a bilancio e per questo motivo la valutazione non è eccessiva, essendo intorno ai 10 milioni di euro. I nerazzurri, per evitare l'esborso economico, potrebbero provare anche ad inserire una contropartita tecnica, intavolando uno scambio alla pari. I nomi che potrebbero interessare al club inglese sarebbero quelli di Matìas Vecino, accostato al Chelsea già nelle scorse sessioni di mercato, e Ivan Perisic, che non ha mai nascosto la volontà di fare un'esperienza in Premier League.

Uno scambio alla pari permetterebbe ad entrambe le società di realizzare una plusvalenza importante in ottica bilancio, soprattutto con la crisi che ha colpito il mondo del calcio negli ultimi mesi.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!