La Juventus sarà impegnata in un grande lavoro sul mercato in estate fra cessioni pesanti da effettuare e investimenti utili per incrementare il livello qualitativo della rosa bianconera. Lavoro che però potrebbe non essere svolto dall'attuale direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici.

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato riportate da Repubblica, infatti, il presidente Agnelli avrebbe messo in discussione la posizione del dirigente bianconero, ma anche quella del vice presidente Pavel Nedved. Entrambi sarebbero ritenuti responsabili del mercato discutibile condotto nelle ultime stagioni (ad esempio degli arrivi di Rabiot e Ramsey, che pesano sul monte ingaggi 7 milioni di euro netti a stagione l'uno).

Inoltre il massimo dirigente bianconero non avrebbe apprezzato la gestione del caso Suarez. Paratici e Nedved infatti avrebbero dovuto sapere che l'attaccante è extracomunitario e quindi non acquistabile la scorsa estate (dopo gli arrivi di Arthur Melo e McKennie). Per questo, secondo le ultime indiscrezioni di mercato, la Juventus starebbe valutando il ritorno a Torino di Giuseppe Marotta, attualmente all'Inter.

Marotta e Giuntoli potrebbero sostituire Nedved e Paratici

La Juventus in estate potrebbe rinnovare anche la struttura dirigenziale della società. Le ultime indiscrezioni di mercato parlano infatti del possibile addio di Pavel Nedved e di Fabio Paratici. I due dirigenti potrebbero essere sostituiti rispettivamente dall'attuale amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta e dal direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli.

Una decisione che arriverebbe dopo la gestione non ideale del mercato portata avanti dall'attuale dirigenza bianconera.

Per questo potrebbe esserci un cambio dirigenziale, anche in considerazione del fatto che potrebbe ritornare sulla panchina della Juventus Massimiliano Allegri.

Allegri potrebbe sostituire Pirlo sulla panchina della Juventus

Secondo varie indiscrezioni di mercato Massimiliano Allegri potrebbe sostituire Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus la prossima stagione. L'attuale tecnico bianconero infatti non avrebbe convinto in questa stagione sia in Serie A (è a 12 punti dall'Inter capolista) che in Champions League (dopo l'uscita negli ottavi di finale contro il Porto).

Il tecnico livornese sarebbe il favorito, ma in tal caso sembra improbabile la conferma di Nedved e Paratici, infatti molti giornali sportivi sostengono che l'addio di Allegri nel 2019 sia stato voluto proprio dai due dirigenti bianconeri.

Da qui anche l'idea del possibile ritorno di Marotta, il quale aveva un ottimo rapporto professionale con Allegri negli anni da dirigente alla Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!