Il Milan si appresta a fare il suo esordio in campionato, lunedì 23 agosto alle 20.45, contro la Sampdoria guidata dal nuovo tecnico Roberto D'Aversa. L'allenatore rossonero, Stefano Pioli, starebbe studiando un cambio di modulo rispetto al sistema usato la scorsa stagione che prevedrebbe Brahim Diaz nel classico ruolo di rifinitore alle spalle della coppia formata da Olivier Giroud ed Ante Rebic. L'alternativa, invece, è rappresentata dalla solita batteria di trequartisti dietro l'unica punta, che sarebbe sempre il francese arrivato dal Chelsea.

La partita sarà visibile sia su Sky che su DAZN oltre che su tutti i supporti streaming come Sky Go e NOW TV.

Sampdoria-Milan: le probabili formazioni

L'esordio stagionale del Milan è alle porte e si svolgerà lunedì sera alle 20:45, quando il club rossonero affronterà la squadra di Roberto D'Aversa, e Stefano Pioli sta valutando l'approccio tattico in vista della gara. Secondo le ultime indiscrezioni, il tecnico rossonero sta valutando due opzioni tattiche per la sfida contro la Sampdoria. Nelle amichevoli in preparazione, l'allenatore milanista ha utilizzato due diversi sistemi: il 4-2-3-1 e il 4-3-1-2. Queste sono le due diverse formazioni che sta valutando di utilizzare, in quanto la prima è quella che è stata utilizzata per la stragrande maggioranza degli ultimi 18 mesi e la seconda è stata schierata durante gran parte del precampionato rossonero.

Dipenderà da cosa porterà il mercato, ma un 4-2-3-1 vedrebbe un tridente composto da Saelemaekers, Brahim Diaz e Leao alle spalle di Giroud, mentre un 4-3-1-2 vedrebbe il francese in coppia con Rebic, e Brahim a supporto delle due punte. Dall'altra parte, invece, c'è attesa per capire come si comporterà la Sampdoria guidata dal suo nuovo tecnico D'Aversa, anche se non ci dovrebbero essere rivoluzioni rispetto alla scorsa stagione, visto che il mercato dei blucerchiati è praticamente fermo.

Di seguito, dunque, le probabili formazioni per il match in programma lunedì sera.

Milan (4-3-1-2): Maignan; Calabria, Tomori, Kjaer, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rebic; Giroud.

Sampdoria (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Ekdal, Thorsby; Candreva, Gabbiadini, Damsgaard; Quagliarella.

Da precisare come la formazione dei rossoneri possa cambiare qualora il tecnico rossonero decidesse di utilizzare il portoghese Rafael Leao e non Ante Rebic. In tal caso Leao riprenderebbe il suo posto sulla fascia sinistra e Brahim Diaz agirebbe nel terzetto alle spalle di Olivier Giroud, che sarebbe completato dal belga Saelemaekers sulla fascia destra.