L'Inter per cercare di mettere pressione a Napoli e Milan, attualmente davanti, provando anche ad allontanarsi da chi insegue; l'Udinese per tenersi lontano dalle zone calde della classifica: sono questi i temi principali del match che si giocherà allo stadio Meazza di Milano, valido per l'undicesima giornata di Serie A.

Le due squadre, dunque, hanno obiettivi estremamente diversi in questa stagione. La partita si giocherà domenica 1 novembre, alle ore 12:30. L'ultimo precedente risale all'ultima gara di campionato dell'anno scorso, con netto successo nerazzurro per 5-1.

Le ultime su Inter-Udinese

L'Inter cerca quella continuità di risultati che in parte è mancata in questa prima parte della stagione. I padroni di casa, infatti, sono abbastanza lontani dalla vetta, essendo a sette lunghezze di distacco dal Milan capolista, pur essendo terzi in classifica. L'intenzione è quella di mettere pressione sui cugini, provando anche ad allungare sulle inseguitrici, visto che la Roma, quarta, è a due punti, mentre l'Atalanta quinta si trova a tre punti di distacco. La squadra di Inzaghi è tornata al successo nell'ultimo turno dopo due battute a vuoto, battendo l'Empoli in trasferta per 2-0 grazie alle reti messe a segno da D'Ambrosio e Federico Dimarco.

L'obiettivo dell'Udinese anche in questa stagione è una salvezza tranquilla.

L'inizio è stato abbastanza altalenante per una squadra che ha perso due elementi importanti di cui bisogna tener conto come Juan Musso e Rodrigo De Paul. Attualmente i friulani sono quattordicesimi in classifica con 11 punti e hanno quattro lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. La vittoria manca da sette partite e per questo adesso la posizione di Gotti, in caso di passo falso, può essere in discussione.

Gli ospiti vengono da quattro pareggi consecutivi, l'ultimo in casa per 1-1 contro l'Hellas Verona.

Le possibili scelte degli allenatori

Il tecnico dell'Inter, Simone Inzaghi, conferma il 3-5-2 ma cambia qualcosa rispetto a quanto visto contro l'Empoli, anche in vista della gara decisiva in Champions League contro lo Sheriff.

In avanti torna Dzeko dal 1', con Correa e Sanchez che si giocano una maglia da titolare. In mezzo al campo potrebbe esserci una chance per Sensi dal 1', al fianco di Brozovic e Calhanoglu, con Barella che potrebbe rifiatare. Sugli esterni tornerà Perisic da titolare, con Dumfries a destra.

Il tecnico dell'Udinese, Luca Gotti, dovrebbe affidarsi ad un coperto 3-5-1-1. A guidare l'attacco ci sarà Beto, con Pussetto a supporto sulla trequarti. Gli esterni, con il compito di svolgere le due fasi, saranno Molina e Stryger Larsen. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Arslan, Walace e Pereyra.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Sensi, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Dzeko.

Udinese (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Stryger Larsen; Pussetto; Beto.