La Juventus dopo un inizio difficile in campionato sembra aver ritrovato equilibrio e risultati, anche se il gioco è stato molto criticato nelle ultime partite. I bianconeri hanno ottenuto in campionato ben quattro vittorie consecutive, nonostante questo la distanza rispetto al Napoli primo e al Milan secondo è rimasta sempre la stessa. I campani sono a +10, i rossoneri a +8. I prossimi match contro Inter, Sassuolo, Verona e Fiorentina diranno molto sulle ambizioni bianconere.

Di recente è stato intervistato il difensore Leonardo Bonucci. Tanti gli argomenti affrontati dal nazionale italiano, dall'addio di Cristiano Ronaldo fino alla possibilità di ritornare a disputare un'altra finale di Champions League dopo le sconfitte contro il Barcellona nel 2015 e contro il Real Madrid nel 2017.

Bonucci ha voluto parlare anche della sua esultanza: il gesto di sciacquarsi, come spiegato dal giocatore è nata come goliardia per una scommessa fra amici.

Il difensore ci ha tenuto anche a sottolineare di aver un ottimo rapporto professionale e umano con Allegri.

'Addio CR7? Scelta che abbiamo rispettato'

"Cristiano Ronaldo? Ha fatto una scelta che abbiamo rispettato. L'anno scorso la squadra giocava per lui, adesso il gruppo deve ritrovare quello spirito Juve che c'era prima del suo arrivo", queste le dichiarazioni di Bonucci in una recente intervista in riferimento all'addio di Cristiano Ronaldo, trasferitosi al Manchester United negli ultimi giorni del recente Calciomercato estivo.

Il difensore ha poi parlato della scorsa stagione, sottolineando che la motivazione va ricercata soprattutto per i demeriti della Juventus.

Ha poi aggiunto: "Con Allegri questo gruppo deve ritrovare il gusto della fatica".

Bonucci ha anche raccontato che 10 anni fa avrebbe potuto trasferirsi allo Zenit San Pietroburgo (avversario della Juventus nel girone di Champions League di questa stagione) ma alla fine decise di rimanere, facendo a suo avviso la scelta giusta.

Leonardo Bonucci vorrebbe disputare una terza finale di Champions League

Il difensore della Juventus ha parlato anche delle due finali di Champions League perse contro Barcellona e Real Madrid, sottolineando come il maggior rimpianto riguarda quella del 2017 contro il Real. Dopo un primo tempo giocato bene, la squadra infatti fece una brutta prestazione nella ripresa subendo tre gol: il match terminò 4-1 per gli spagnoli.

Leonardo Bonucci ha dichiarato che spera di giocare un'altra finale di Champions League in questi ultimi anni di carriera.

In merito invece all'esultanza dello "sciacquarsi la bocca", ha dichiarato che si tratta di un gesto di goliardia che poi è rimasto perché i tifosi lo hanno spesso riproposto nelle esultanze bianconere.