Inter, Barcellona e Paris Saint Germain potrebbero essere le protagoniste delle prossime sessioni di mercato perché vorrebbero potenziare le rose dei rispettivi allenatori. I transalpini sarebbero sulle tracce di Romelu Lukaku che non si è ambientato al meglio nei meccanismi di Thomas Tuchel. La trattativa potrebbe partire nei prossimi mesi e i dirigenti francesi sarebbero pronti a mettere sul piatto circa settanta milioni di euro per il calciatore che è stato pagato 115 milioni di euro soltanto in estate dai Blues che lo hanno strappato all'Inter.

Pochettino vorrebbe un centravanti con le sue caratteristiche ma avrebbe messo nel mirino anche Paulo Dybala. L'ex Palermo non ha ancora raggiunto il rinnovo del contratto in scadenza nel 2022 con la Juventus e chiederebbe uno stipendio da circa 10 milioni di euro per prolungare il suo rapporto. La cifra sarebbe ritenuta eccessiva dai bianconeri che preferirebbero ancora attendere per comprendere l'apporto che il calciatore darà alla squadra nei prossimi mesi. Il Psg sarebbe pronto ad accoglierlo e ad offrirgli un salario molto ricco perché l'allenatore sarebbe un suo estimatore visto che lo avrebbe voluto già quando era seduto sulla panchina del Tottenham.

Kostic sarebbe il regalo per Inzaghi

L'Inter sarebbe alla ricerca di un esterno in vista del possibile addio di Ivan Perisic. Il croato ha il contratto in scadenza nel 2022 e non avrebbe trovato l'accordo per il rinnovo. La sua richiesta sarebbe di circa 5 milioni di euro all'anno mentre i nerazzurri non andrebbero oltre i tre milioni.

Per questo motivo, si potrebbe lavorare per un colpo anticipato già nelle prossime settimane. Si tratterebbe di Filip Kostic del Francoforte, molto stimato da Inzaghi che avrebbe una valutazione di circa 15 milioni di euro. La trattativa potrebbe prevedere una formula sulla base di un prestito con diritto di riscatto.

Idea Ronaldo per il Barca

L'avventura di Cristiano Ronaldo al Manchester United potrebbe essere già al capolinea. L'attaccante avrebbe contattato il suo agente per cambiare aria perché non sarebbe contento dei nuovi meccanismi tattici imposti da Ralf Rangnick. Secondo quanto riportato dalle notizie provenienti dalla Spagna, il calciatore sarebbe stato offerto addirittura al Barcellona che da mesi sarebbe sulle tracce di un attaccante centrale. I catalani, che vorrebbero ingaggiare Alvaro Morata dalla Juventus, potrebbero prendere in considerazione il portoghese per garantire a Xavi un profili molto prolifico dal punto di vista realizzativo e soprattutto con un peso specifico fondamentale all'interno dello spogliatoio.