La Serie A potrebbe riabbracciare Rodrigo De Paul. Dopo aver indossato la maglia dell'Udinese dal 2016 al 2021 (177 presenze e 33 reti in campionato), il centrocampista argentino nell'estate del 2021 si è trasferito all'Atletico Madrid per una cifra pari a 35 milioni di euro. Il giocatore sudamericano, però, non è riuscito ad ambientarsi in Spagna e non ha reso al meglio nel sistema di gioco del tecnico Diego Simeone. Dunque, i colchoneros potrebbero metterlo sul mercato e sembra che possa esserci un ritorno di fiamma con l'Inter.

De Paul è sempre piaciuto al club nerazzurro ma, complici le esose richieste economiche dell'Udinese, non è mai riuscita ad assicurarsene le prestazioni.

Secondo le indiscrezioni raccolte da La Gazzetta dello Sport, pare che Piero Ausilio (direttore sportivo dell'Inter) sia volato a Madrid e abbia preso contatti con i manager del trequartista argentino per comprendere meglio la situazione e l'eventuale fattibilità dell'operazione.

L'Inter vedrebbe di buon occhio l'inserimento di Rodrigo De Paul nel suo organico. L'attuale giocatore dell'Atletico Madrid, infatti, andrebbe a completare - con la sua dose di esperienza in Serie A e il suo bagaglio tecnico - la batteria di centrocampisti a disposizione di Simone Inzaghi come aggiunta o alternativa di qualità ai vari Brozovic, Barella e Calhanoglu.

Inter: obiettivo De Paul in prestito

La discriminante che permetterebbe all'Inter di contattare l'Atletico Madrid per imbastire una trattativa per vestire di nerazzurro Rodrigo De Paul sarebbe la formula dell'operazione.

Infatti, se il club spagnolo dovesse decidere di mettere sul mercato l'ex Udinese, si potrebbe provare a ragionare per un prestito secco o, al massimo, con diritto di riscatto.

Ovviamente i colchoneros proverebbero a cedere a titolo definitivo il 28enne sudamericano, provando a rientrare - almeno in parte - dell'investimento da 35 milioni di euro effettuato durante il Calciomercato estivo del 2021.

Qualora non dovessero esserci club disposti a versare l'intera somma per prelevare il cartellino di De Paul, allora i dirigenti della società del presidente Cerezo potrebbero anche prendere in considerazione l'ipotesi di un prestito.

Decisiva potrebbe essere anche la volontà del calciatore. Il centrocampista argentino, infatti, sarebbe lieto di tornare in Italia e in Serie A, campionato che (ai tempi dell'Udinese) gli ha permesso di esprimersi ai massimi livelli e di farsi conoscere e apprezzare da squadre di prima fascia.

L'Inter, però, se dovesse davvero mettere nel mirino De Paul, dovrebbe fare attenzione ai "cugini" del Milan. Infatti, qualora la società rossonera dovesse diventare di proprietà di Investcorp, avrebbe la forza economica anche per versare i 30-35 milioni richiesti dall'Atletico Madrid per la cessione a titolo definitivo del trequartista sudamericano.