Stanno entrando nel vivo le trattative del Milan per il mercato estivo: dopo l’ingaggio definitivo di Origi e il rinnovo di Maldini e Massara, infatti, si iniziano a prospettare nuovi colpi da portare a Milanello.

È sempre viva la pista che porta all’attaccante del Real Madrid Asensio, con il Diavolo che vorrebbe chiudere per il giocatore già nella prossima settimana. Nelle ultime ore, inoltre, circola l'indiscrezione di una possibile trattativa con il Psg, con al centro Draxler, Diallo e Kehrer.

Asensio primo obiettivo per l’attacco

Il Milan è alla ricerca di una punta che sappia giocare in tutti e tre i ruoli offensivi e la dirigenza starebbe puntando con forza sull’attaccante spagnolo Marco Asensio.

L’attaccante classe ’96, infatti, potrebbe ricoprire senza problemi tutti i ruoli del reparto offensivo, giocando prevalentemente nella zona destra, ma fungendo da riserva per il ruolo di punta centrale nonché di esterno sinistro. La valutazione dell’attaccante spagnolo è intorno ai 40 milioni di euro, la società rossonera pare abbia offerto una cifra di poco inferiore ai 30 milioni di euro, puntando sia sull’ottimo rapporto che lega le due società sia, e soprattutto, sul fatto che ad Asensio rimane un solo anno di contratto e il Real rischierebbe di perderlo a zero al termine della prossima stagione.

L’attaccante spagnolo non sembra avere più spazio nei piani futuri di Ancelotti e del Real Madrid.

Inoltre, secondo alcune indiscrezioni, Asensio avrebbe espresso la volontà di vestire la maglia del Diavolo.

Un trio di rinforzi dal Psg

È di poche ore fa la notizia di un forte interesse del Milan per tre giocatori del Psg, con il quale si potrebbe imbastire un’importante trattativa già nei prossimi giorni. La dirigenza rossonera, infatti, avrebbe messo gli occhi su due difensori del club parigino (Thilo Kehrer e Abdou Diallo) e su un trequartista (Julian Draxler).

In particolare Kehrer e Diallo possono agire in tutti i ruoli della difesa e completerebbero il reparto arretrato insieme agli altri difensori presenti in rosa: il tedesco e il senegalese di origini francesi, infatti, hanno spesso giocato sia sulle fasce sia al centro e si presterebbero per bene al gioco di Pioli. Draxler, invece, andrebbe a rinforzare il ruolo del trequartista, lasciato scoperto anche dalla partenza di Kessié; il giocatore offensivo tedesco è molto abile negli inserimenti in zona gol, ma soprattutto nell’assistenza ai compagni. Si tratterebbe di un’operazione fattibile per una cifra inferiore ai 50 milioni di euro e sulla quale la dirigenza rossonera starebbe riflettendo attentamente.