Inter, Milan e Juventus stanno continuando a lavorare per rinforzare le rispettive rose in vista della stagione 2022/2023.

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato, i nerazzurri avrebbero raccolto informazioni su Sergej Milinkovic-Savic della Lazio. Siccome la valutazione del centrocampista serbo si aggira intorno ai 60 milioni di euro, l'Inter avrebbe fatto un passo indietro, considerandolo un obiettivo economicamente fuori portata. Invece, in caso di partenza di Dumfries, il club milanese potrebbe puntare su Jeremie Frimpong del Bayer Leverkusen.

Il Milan non avrebbe rinunciato all'idea di vestire di rossonero Marco Asensio del Real Madrid, mentre la Juventus sarebbe tentata dall'idea di ingaggiare a parametro zero nel giugno del 2023 Houssem Aouar del Lione.

Milinkovic-Savic resta un sogno per l'Inter

L'Inter avrebbe contattato gli agenti di Milinkovic-Savic. La trattativa con la Lazio non sarebbe mai partita vista la richiesta della società biancoceleste per la cessione del 27enne serbo: 60 milioni di euro. L'amministratore delegato nerazzurro, Beppe Marotta, è un grande estimatore del "Sergente" che, però è destinato a restare un sogno, poiché la sua valutazione non rientra nei parametri economici della compagine milanese.

Frimpong in caso di addio di Denzel Dumfries

L'Inter potrebbe sacrificare un big della rosa per esigenze di bilancio. Tra i candidati alla partenza ci sarebbe Denzel Dumfries. L'esteno olandese piace al Chelsea, ma non verrebbe ceduto per offerte inferiori ai 50 milioni di euro.

In caso di addio di Dumfries, il suo erede potrebbe essere Frimpong del Bayer Leverkusen che ha il contratto in scadenza nel giugno del 2025 ma un costo piuttosto alto, circa 20-25 milioni di euro.

Il Milan starebbe ancora seguendo Asensio

Il Milan non avrebbe abbandonato la pista che porta a Marco Asensio del Real Madrid. Il fantasista spagnolo non è centrale nel progetto tecnico di Carlo Ancelotti e, di conseguenza, potrebbe lasciare i Blancos per trovare più spazio in un'altra squadra anche per giocarsi le sue carte per la convocazione con la nazionale spagnola in vista dei mondiali.

La trattativa potrebbe essere favorita dal contratto in scadenza nel giugno del 2023. Per questo motivo, il Real Madrid potrebbe rivedere al ribasso il costo del cartellino di Asensio (40 milioni di euro) accettando anche una formula come un prestito con diritto di riscatto.

Juve: ritorno di fiamma per Aouar del Lione

La Juventus starebbe cominciando a guardare agli obiettivi di mercato per l'anno prossimo. In questi ultimi giorni sarebbe tornato di moda il nome di Aouar del Lione, seguito dai bianconeri già nel periodo in cui in panchina c'era Andrea Pirlo.

Il centrocampista francese andrà in scadenza di contratto nel giugno del 2023. L'idea della Juventus sarebbe quella di raggiungere l'accordo col calciatore già a gennaio, per poi prelevarlo a parametro zero durante il mercato estivo del prossimo anno. Il club torinese starebbe anche monitorando Davide Frattesi del Sassuolo come eventuale sostituto dell'infortunato Pogba.