L'Inter è ancora alla ricerca dell'ultimo rinforzo in attacco dopo che è tramontata la trattativa per il ritorno di Romelu Lukaku a Milano. Sono stati tanti i nomi sondati dalla società nerazzurra, ma per un motivo o per l'altro non è mai stato affondato il colpo. Ora Simone Inzaghi comincia a premere per accelerare i tempi, anche perché tra otto giorni comincia il campionato e la rosa a sua disposizione non è ancora completa. L'affare Balogun è in salita e per questo motivo Ausilio e Marotta starebbero pensando a un altro talento che si è messo in mostra lo scorso anno in Ligue 1: si tratta di Elye Wahi, attaccante classe 2003 del Montpellier.

La Fiorentina intanto potrebbe fare ancora qualcosa in attacco dopo aver chiuso gli acquisti di Nzola e Beltran. I viola potrebbero intervenire anche sugli esterni e per questo motivo avrebbero messo gli occhi su Domenico Berardi, già accostato al club di Rocco Commisso nelle scorse settimane.

Inter su Wahi

L'Inter è sempre alla ricerca di un attaccante da regalare a Simone Inzaghi visto che le partenze di Romelu Lukaku e Edin Dzeko sono state rimpiazzate solamente dall'arrivo di Marcus Thuram. I nerazzurri hanno portato avanti la trattativa per Folarin Balogun, ma l'Arsenal non ha voluto abbassare le pretese sotto i 50 milioni di euro e per questo motivo il club meneghino starebbe sondando piste alternative e l'ultimo in ordine di tempo sarebbe quello di Elye Wahi.

Lo scorso anno l'attaccante francese di origini ivoriane ha fatto la differenza in Ligue 1 mettendo a segno diciannove reti e collezionato cinque assist in trentatré partite.

Se per l'attaccante statunitense i Gunners non hanno voluto concedere sconti, per Wahi l'Inter potrebbe riuscire a strappare un prezzo leggermente inferiore visto che il Montpellier, anche in virtù del contratto in scadenza a giugno 2025, sarebbe disposto a trattare per una cifra tra i 30 e i 35 milioni di euro.

Fiorentina su Berardi

La Fiorentina potrebbe intervenire ulteriormente per rinforzare l'attacco a disposizione di Vincenzo Italiano dopo gli arrivi di Nzola e Beltran. I viola, infatti, potrebbero fare qualcosa anche sugli esterni e per questo motivo avrebbero messo nel mirino nuovamente Domenico Berardi, che era stato accostato già qualche mese fa.

Il giocatore preme per fare il salto e giocare in un club che partecipi alle coppe europee, cosa che fanno i gigliati, che cercheranno di vincere la Conference League dopo essere arrivati in finale lo scorso anno.

L'idea del club di Rocco Commisso sarebbe quella di mettere sul piatto 20 milioni di euro più il cartellino di Riccardo Sottil. Bisognerà vedere se basterà per convincere il Sassuolo, che parte da una valutazione di 40 milioni di euro ma potrebbe abbassare leggermente le pretese per assecondare la volontà del giocatore.