Nelle scorse ore l'ex calciatore Alessandro Costacurta ha parlato a Sky Sport della Juventus, rivelando di non vedere le partite del club bianconero per via del gioco espresso dagli uomini di Massimiliano Allegri. Proprio del toscano e del suo futuro alla Continassa ha scritto sul quotidiano torinese Tuttosport il giornalista Guido Vaciago.

Costacurta non fa sconti ad Allegri: 'Non guardo i bianconeri perché non mi piace come giocano'

"Io non penso al futuro, ho una mia idea. Non guardo la Juve perché non mi piace come gioca" questa è la frase piuttosto diretta che ha utilizzato l'ex difensore del Milan Alessandro Costarcurta parlando della compagine bianconera ai microfoni di Sky Sport.

Costarcurta, nel suo intervento ha poi continuato sulla Juventus dicendo: "Io esprimo un’idea di piacere del vedere la partita. L’allenatore la fa giocare in quella maniera. Ma non per questo reputo Allegri scarso, anzi".

Un'idea, quella dell'ex calciatore, che viene condivisa da una gran parte della tifoseria bianconera, stanca di vedere una squadra troppo poco propositiva e difficilmente votata all'attacco: "Lo capisco, a me da juventino viene la nausea, specie quando si inventa delle formazioni che già ti fa capire che comincia la partita in 9 massimo in 10" scrive un tifoso commentando le parole di Costacurta, mentre un altro aggiunge ironicamente: "Meglio andare per prugne che guardate questa Juve giocare'.

Vaciago: 'Nell'universo Juventus c'è chi dice che il futuro di Allegri non sia un tema centrale'

Alla Juventus e al futuro di Massimiliano Allegri ha dedicato un editoriale sulle colonne di Tuttosport anche il giornalista Guido Vaciago: "Nell’universo juventino c’è chi sostiene che il futuro di Allegri sia un tema centrale e chi mente.

È chiaro che avrebbe gradito discutere del suo futuro prima, forse anche la proposta di un rinnovo per allungare la durata del contratto, così come è chiaro che ritiene - peraltro giustamente - di essere perfettamente in linea con le richieste della società e della proprietà".

Secondo Vaciago infatti, Allegri starebbe portando a compimento gli obiettivi posti dalla dirigenza bianconera ad inizio anno, vale a dire qualificazione alla prossima Champions League e il raggiungimento della semifinale in Coppa Italia.

Il giornalista ha poi però evidenziato come i membri della società Juventus potrebbero non essere cosi convinti della riconferma del toscano e questo sarebbe testimoniato dalla situazione di stallo inerente un possibile rinnovo di Allegri. Una circostanza che a detta del giornalista rischierebbe di coinvolgere anche il gruppo squadra.