Lo Smartphone ci accompagna in ogni momento della nostra giornata (e, talvolta, lo teniamo accanto anche durante la notte). Nonostante questo, però, quando acquistiamo un nuovo modello, difficilmente ci informiamo sulle sue emissioni SAR (tasso di assorbimento specifico). Anche grandi brand del mondo della telefonia (come Samsung,Huawei, OnePlus ed Apple), infatti, producono e mettono in commercio apparecchi che, nonostante siano altamente performanti, emettono radiazioni pericolose per la nostra salute.

Tasso d'assorbimento specifico

Il tasso di assorbimento specifico (meglio noto come, SAR acronimo di Specific Absorption Rate) è un valore che esprime, in percentuale, la misura di energia elettromagnetica assorbita dall'organismo umano. Senza soffermarci più di tanto sul modo in cui viene calcolato prendendo, come punto di partenza la conoscenza dell'intensità del campo elettrico all'interno del tessuto, è bene sottolineare che viene utilizzato per misurare l'esposizione ai campi elettromagnetici caratterizzati da una frequenza portante compresa tra i 100 kHz ed i 10 GHz.

Il SAR dipende dai parametri del campo incidente (ad esempio: frequenza, intensità, polarizzazione...), dalle caratteristiche del corpo esposto (geometria interna ed esterna, dimensioni...) e dagli effetti di riflessione e di terra di eventuali oggetti presenti nel campo di irradiazione.

La Commissione Federale per le Comunicazioni (FCC), negli Stati Uniti ha richiesto che i telefoni cellulari messi sul mercato abbiano un livello di SAR minore o pari a 1.6 W/Kg misurati su 1 grammo di tessuto.

Per i Paesi dell'UE, invece, il valore massimo consentito è di 2W/Kg, misurati su 10 grammi di tessuto.

Gli smartphone più nocivi per la nostra salute

Lo smartphone con i valore Sar più elevato (e dunque più pericoloso per la nostra salute) sarebbe il modello MI A1 di Xiaomi, Nonostante gli "addetti ai lavori" lo considerino uno dei dispositivi Android più completo ed avanzato degli ultimi mesi, ha un valore Sar pari a 1,75 W/kg.

Anche il OnePlus 5T (secondo top di gamma dell'azienda cinese per tutto il 2017) ha una Sar decisamente alta: 1.68 W/kg. Valori leggermente inferiori, invece sono quelli presentati da Huawei Mate 9 (1.64) Da acquistare con attenzione anche il Nokia Lumia 630) un modello, ormai un po' datato, di fascia medio-bassa prodotto da Microsoft Mobile), l' Huawei Nova Plus, l' iPhone 7 ed il Sony Xperia XZ1 Compact. I device meno nocivi, invece, sonolo smartphone di fascia media Sony Xperia M5: solo lo 0.14W/kg, seguito dal Samsung Galaxy Note con 0,17 W/kg.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!