Nuovo appuntamento con la nostra rubrica quotidiana dedicata alle ultime news sui casi di cronaca nera che sono rimasti irrisolti. Oggi, martedì 7 ottobre 2014, ci occupiamo delle novità riguardanti il caso di Guerrina Piscaglia, la mamma cinquantenne, scomparsa dalla provincia di Arezzo lo scorso primo maggio. Di Guerrina in questi mesi si sono perse completamente le tracce: la donna sembra essere svanita nel nulla e il suo caso si tra trasformando in un vero e proprio giallo senza risoluzione. Della scomparsa di Guerrina se ne sta occupando in queste settimane la trasmissione di Rai3, Chi l'ha visto, che propone continui aggiornamenti e novità.

Nel corso di questi giorni è emerso che Guerrina il giorno prima della sua scomparsa sia stata avvistata in Paese in compagnia di don Graziano e di un amico di colore. Ricordiamo che don Graziano continua ad essere l'unico indagato per la scomparsa di Guerrina: qualche giorno fa le indagini si sono concentrate sull'auto del parroco dove erano state ritrovate tracce biologiche.

Yara, Elena Ceste e Roberta Ragusa ultime news: Massimo Bossetti tentò la fuga

Le ultime news di oggi riguardano anche il delitto di Yara Gambirasio: in questi giorni è emerso che il presunto killer della ragazzina di Brembate trovata morta nel novembre del 2010, il giorno del suo arresto tentò la fuga ma venne braccato in tempo dalla Polizia che lo portò nel carcere di Bergamo, dove ancora si trova rinchiuso.

Nel frattempo anche i genitori di Yara sono tornati a parlare e hanno detto "basta" alle false illazioni messe in giro dai legali di Bossetti circa la pista della vendetta compiuta nei confronti dei genitori di Yara. Nessuna traccia di Elena Ceste: in queste ultime settimane ci sono stati diversi avvistamenti della donna, tra cui uno a Vicenza e un altro a Tenerife, ma per ora la donna non è ancora ritornata a casa dai suoi familiari e soprattutto dai suoi figli.

Chissà se potranno riabbracciare la loro madre anche i figli di Roberta Ragusa: stando alle ultime news i figli della donna credono nella fuga volontaria, ma ricordiamo che al momento il marito di Roberta, Antonio Logli è l'unico indagato per omicidio volontario e soppressione di cadavere.

Segui la nostra pagina Facebook!