L'anno che sta per concludersi tra poche ore è stato ricco di avvistamenti, alcuni poco credibili, altri molto più probabili. Specie se questi provengono da uomini della scienza, con tanto di video che hanno registrato il tutto. Come è successo domenica scorsa al ricercatore Angelo Maggioni, mentre riprendeva la luna in un video dalla città di Savona. Così ha affermato lo studioso: "Sono sicuro che non può essere un velivolo umano quali aerei o volatili". Ma come gli è apparso questo UFO? E soprattutto, cosa hanno detto quelli del centro ufologico mediterraneo? Vediamo di seguito.

Una scheggia arancione impazzita

Maggioni stava girando un video per registrare le immagini dello Spazio e della Luna.

Mentre filmava, ha dunque visto quello che tecnicamente viene definito con l'acronimo ovni (oggetto volante non identificato). L'oggetto è apparso come una scheggia impazzita, di colore arancione, dalla forma non distinguibile per l'elevata velocità. Il presunto Ufo spunta dalla Luna, attraversa il campo visivo in pochissimi secondi, per poi perdersi nel buio dello spazio. Rendendo il tutto ancora più affascinante.

Cosa dicono gli esperti

Non ha dubbio Angelo Carannante, Presidente del Centro ufologico mediterraneo, che ha dato per certo l'avvistamento dell'Ufo in un comunicato. Oltre a descrivere l'avvistamento, Carannante ha anche aggiunto che l'avvistamento è stato registrato nella zona del cratere Aristarchus, dove già in passato sono stati segnalati altri avvistamenti. Certo che loro sono comunque di parte e cercano di avvalorare ogni tesi del genere.

I migliori video del giorno

Comunque i dubbi restano. Che si tratti di una sorta di interporto sulla Luna? E cosa dicono gli esperti? Non si esclude che sia stata una delle tante skylantern che si aggirano nello Spazio. Sebbene vi siano altri dati che sembrano contraddire questa ipotesi.

Insomma, come sempre avviene in questi casi entusiasmo e certezza si contrappongono a prudenza e scetticismo. Certo, il video desta molti sospetti, che andranno ad affiancarsi ai tanti altri casi. E' da sempre che l'uomo cerca contatti con esseri dallo Spazio, come testimoniano alcune immagini risalenti all'era Egizia.