La sua incredibile storia ha fatto il giro del mondo: Mohammed Islam, un liceale di appena 17 anni, durante le pause pranzo a scuola giocava con la Borsa accumulando negli anni cifre con molti zeri.  I mass media lo hanno soprannominato il giovane lupo di Wall StreetE' stato facile credere alla sua menzogna, visto che il giovane ha mostrato alle telecamere della CNBC un estratto conto con un saldo di 72 milioni di dollari. A un certo punto però la situazione gli è sfuggita di mano e al conto bancario si sono aggiunti una Bmw e un appartamento lussuoso a Manhattan. Complice delle sue fantasie un altro ragazzino della sua stessa età Damir Tulemaganbetov. In questi giorni chi ha letto la notizia avrà invidiato il ragazzo prodigio, in grado di guadagnare in poco tempo somme esorbitanti con il trading online.

Qualcuno avrà pensato pure di specializzarsi in questa professione, che in rete viene spesso pubblicizzata, ma che pochi ne conoscono il significato.

Oggi sono molti gli italiani che hanno un conto bancario online che tra gli altri servizi offre l'accesso al trading online, ma non tutti lo utilizzano. Mohammed Islam ha fatto credere di essere esperto nel "giocare" con la Borsa. Naturalmente appena la notizia è diventata pubblica, i mass media lo hanno cercato per farsi rilasciare ulteriori dichiarazioni, ma il ragazzo non è stato capace di sostenere l'invasione mediatica, tanto da evitare inviti televisivi e interviste. 

Alla fine il ragazzo ha dovuto ammettere di essersi inventato tutto. L'estratto conto che ha mostrato alla giornalista del New York Magazine esiste, ma si tratta di una simulazione di Borsa che ha fatto nel suo liceo.

I migliori video del giorno

In pratica Mohammed Islam non ha un dollaro, ma per qualche giorno ha sognato di averne tanti e di cambiare la sua vita. Lo scherzo non è piaciuto ai suoi genitori: suo padre lo vorrebbe diseredare, mentre sua madre non gli rivolge più la parola. Ora il giovane è assistito da un avvocato, con il compito di limitare i danni che la farsa architettata dal suo cliente ha causato.