Clamorosi sviluppi sul caso Andrea Loris Stival, bimbo di soli 8 anni trovato morto a Ragusa il 29 novembre 2014. Per il delitto, che ha ferito un'intera comunità, è al momento sospettata la madre, la 26enne Veronica Panarello, attualmente ristretta nel carcere di Catania in regime di isolamento nel suo stesso interesse. In questa delicata inchiesta sono le telecamere a farla da padrone e a svelare un particolare di notevole rilievo: quel drammatico mattino Veronica, prima di portare in macchina Diego (il secondo figlio) in ludoteca, si recò nella zona del Mulino, dove successivamente fu abbandonato il corpo di Loris, che forse era ancora vivo.



L'ipotesi investigativa - Gli inquirenti sono concordi nel ritenere che la donna fece un sopralluogo nell'area e questo determina l'aggravante di un atto premeditato da parte della donna, che, anche se molto giovane, tentò per due volte di togliersi la vita. Come possa una madre premeditare l'omicidio di un figlio, per giunta così piccolo, resta un mistero per i criminologi e gli psicologi forensi, che certamente saranno chiamati a cercare di sondare un profilo criminale tra i più complessi, quello di una donna che sembra avrere sofferto in modo eccessivo i conflitti con la figura materna.



Alla luce di tale novità non ci troveremo quindi davanti a un delitto d'impeto. Ricordiamo che la Panarello deve rispondere anche di occultamento di cadavere (il corpo del piccolo Loris è stato lasciato cadere da un'altezza di circa 2,5 metri). Sorprende intanto la testardaggine con la quale Veronica continua a dirsi non colpevole, ma del resto tale deve ritenersi fino a condanna definitiva. I PM che seguono il caso sono il dr. Carmelo Petralia e il dr. Mario Rota. La cosa più clamorosa è che Veronica Panarello ha sempre sostenuto di non conoscere la zona del Mulino Vecchio. Una delle tante bugie che avrebbe detto: la circostanza è stata smentita dalla sorella Antonella, la quale afferma che fin da piccole si recavano in zona Mulino Vecchio per attingere dalla fonte.

Veronica Panarello non potrà presenziare né al funerale di Loris né al compleanno del piccolo Diego che domani festeggia il suo quarto compleanno senza la madre e senza il fratello.