Un vero dramma quello che ha colpito la famiglia Stival, stravolgendo l'esistenza del padre del piccolo Loris, Davide Stival che in breve tempo ha perso il suo bimbo e sua moglie Veronica Panarello, la quale, come sappiamo è ad oggi in carcere con l'accusa di omicidio. Se è vero che le indagini sono ancora in corso e che tanti sono gli interrogativi da chiarire, rimane il fatto che quest'uomo di appena 30 anni è rimasto solo, con un bambino di 3 anni, da crescere, da non poter più lasciare per lavorare fuori e a cui ancora non sa come spiegare che non rivedrà mai più il fratellino Loris.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La solidarietà si fa vicina - Di fronte a questa situazione che ha colpito Davide Stival, il sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, ha voluto dare un contributo per alleviare questa sofferenza, durante il comunicato stampa ha dichiarato, infatti, di voler permettere all'uomo di lavorare qui al Sud senza doversi più recare lontano da casa, in vista del fatto che adesso avrà un bimbo piccolo da crescere e non abbandonare.

In occasione, dunque, dei funerali del piccolo Loris, il Sindaco, si è avvicinato all'avvocato Daniele Scrofani che sta rappresentando legalmente il Signor Stival, manifestandogli la sua vicinanza per trovare una soluzione lavorativa che consenta al suo assistito di non doversi più allontanare dalla Sicilia e dal figlio più piccolo.

Il sindaco del Comune di Vittoria ha voluto sottolineare che questo gesto, che spera si possa concretizzare al più presto, vuole rappresentare un dono simbolico per tutti quei padri che vivono lo stato di disoccupazione e per i bambini che sono i primi a soffrire per questa condizione. Ha aggiunto, infatti, che se avesse il potere di farlo, vorrebbe poter contribuire a risolvere questo disagio che da troppo tempo si sta diffondendo in Sicilia e anche nel resto dell'Italia, provocando enormi difficoltà alle famiglie.

I migliori video del giorno

Si augura perciò di poter avviare con questo gesto una campagna di solidarietà che possa divenire utile per tutte le famiglie in difficoltà.