Proseguono incessantemente le indagini per cercare di trovare il colpevole della morte di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti scomparsa a gennaio e ritrovata cadavere sette mesi dopo, nei pressi di un canale di scolo, a pochi chilometri dalla sua abitazione. L'ipotesi principale degli inquirenti è che la trentasettenne sia stata assassinata dal marito Michele Buoninconti, al momento unico iscritto al registro degli indagati per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Ultime news Elena Ceste, dichiarazioni shock di Michele Buoninconti: 'Soffriva di depressione'

Gli esami tossicologici condotti sul corpo della donna, hanno dimostrato che Elena Ceste è stata uccisa.

Non sono ancora chiare le cause della morte: si escludono l'annegamento e l'uso di un'arma da fuoco. Dunque, molto probabilmente la mamma di Costigliole d'Asti è stata strangolata in poco tempo, anche se gli inquirenti non scartano l'ipotesi che la donna possa essere stata uccisa con un'arma da taglio. Il fatto è che il cadavere di Elena Ceste è stato ritrovato in uno stato di decomposizione molto avanzato: il collo è stato quasi cancellato. In ogni caso, gli inquirenti sono convinti che si è trattato di omicidio; il principale indiziato rimane il marito Michele Buoninconti, il quale, nelle ultime ore, ha rilasciato delle dichiarazioni sconvolgenti sulla moglie. Ha infatti rivelato che Elena Ceste avrebbe sofferto di depressione; ha inoltre aggiunto che la donna avrebbe sentito delle voci.

I migliori video del giorno

Ultime news Elena Ceste, le parole di Michele coincidono con la testimonianza della sensitiva

E' molto significativo notare che queste dichiarazioni di Michele Buoninconti coincidono perfettamente con quanto rivelato dalla nota sensitiva Rosemary Laboragine, la quale scagionerebbe il marito di Elena Ceste. Secondo la sensitiva, infatti, la mamma di Costigliole d'Asti si sarebbe suicidata, in quanto avrebbe sofferto di solitudine e depressione. "Sento una profonda empatia con Elena Ceste; sentiva delle strane voci e ritengo che si sia tolta la vita". Non è assolutamente da trascurare questa coincidenza tra le dichiarazioni di Michele Buoninconti e quelle della sensitiva Rosemary Laboragine. Il medico di Elena Ceste e i familiari della donna non hanno mai notato questa presunta depressione della donna. Michele nasconde qualcosa?