Ha letteralmente sconvolto l'opinione pubblica il delitto di Pordenone; lui si chiamava Trifone Ragone, aveva ventinove anni ed era un sottufficiale dell'esercito. Lei, Teresa Costanza. era la sua fidanzata, di trent'anni. Entrambi sono stati uccisi da alcuni colpi di pistola mentre entravano in macchina; erano la coppia più bella di Pordenone, ma il delitto rimane ancora avvolto nel mistero. Lui era un appassionato di body-building e si allenava spesso in palestra; dopo un giorno come gli altri, finito l'allenamento, Teresa lo va a prendere e salgono insieme sulla loro Suzuki bianca: la ragazza alla guida, Trifone sul lato passeggero. Non farà in tempo a chiudere lo sportello.

Il settimanale "Giallo" si sta occupando a fondo del caso dei fidanzati di Pordenone e ha anticipato una possibile svolta, facendo l'ipotesi che nel mirino del killer ci fosse Trifone Ragone. Dunque, è molto plausibile la pista passionale. 

Possibile il movente passionale, l'obiettivo era Trifone?

Chi è il colpevole di questo duplice omicidio? Gli inquirenti hanno pensato che si possa trattare di un killer professionista, dato che tre proiettili hanno centrato Trifone e due Teresa. Occorre però puntualizzare che un sesto proiettile ha mancato il bersaglio, centrando il labbro della donna. Dunque, è molto probabile che non si tratti di un professionista. Sono in molti ad avere pensato che ci sia uno stalker di mezzo; molto probabilmente un uomo che importunava Teresa e che sarebbe stato da lei respinto.

I migliori video del giorno

Secondo le indiscrezioni riportate dal settimanale "Giallo", l'ipotesi più accreditata sarebbe quella di un delitto passionale. La tesi di "Giallo" è che Trifone sia stato assassinato per avere amato la donna di un uomo pericoloso; ora, però, sorge la domanda: perchè uccidere anche Teresa Costanza? Forse perchè lei sapeva della "scappatella" del marito e sarebbe stata una scomoda testimone? Il mistero s'infittisce, anche se la tesi di un movente passionale pare essere quella più plausibile. La chiave del giallo potrebbe essere avvolta nel passato dei due fidanzati. In ogni caso, gli inquirenti stanno valutando ogni ipotesi, compresa quella secondo la quale le due vittime avrebbero conosciuto il loro assassino.