Riportiamo alcuni dei numerosi incidenti aerei avvenuti sugli Airbus di Germanwings e Lufthansa, di cui alcuni proprio nei giorni scorsi, perché è indispensabile che gli inquirenti e Lufthansa diano rassicurazioni anche in merito al Volo 9525 Germanwings precipitato in Francia, escludendo definitivamente che si sia trattato di un incidente tecnico e provando a chiarire le tante domande che vengono poste nei social media.

Molti incidenti sono indagati dal Bundesstelle für Flugunfalluntersuchung (BFU), l'ufficio federale tedesco per le indagini sugli incidenti aerei, che li ha definiti come "incidenti gravi". Anche Andreas Lubitz, secondo indiscrezioni riportate sull'audio della scatola nera, pare che indossasse la maschera d'ossigeno.

E molti incidenti che riportiamo sono di guasti ai sistemi ADR con improvvise picchiate o di "strani odori" in cabina che hanno costretto alle maschere d'ossigeno.

  • 13 marzo 2015: A320 Lufthansa D-AIZU volo LH-957 da Birmingham a Francoforte. Il primo ufficiale diviene inabile.
  • 2 febbraio 2015: A320 Germanwings D-AIPU volo 4U-2520 da Stoccarda a Barcellona. Dirottato a Lione per insolito odore in cabina, come da incendio elettrico, poi rivelatosi un guasto dell'Avionic Ventilation Extract Fan.
  • 2 gennaio 2015: A320 Lufthansa D-AIRM volo LH-2 da Francoforte ad Amburgo. Uno "strano odore" in cabina ha costretto l'equipaggio ad indossare le maschere d'ossigeno.
  • 11 dicembre 2014: A320 Lufthansa D-AIZF volo LH-1843 da Roma a Monaco di Baviera. L'aereo viene dirottato a Venezia per un odore che faceva pensare ad un incendio nei cavi elettrici.
  • 13 novembre 2014: A321 Lufthansa D-AISV volo LH-2505 da Manchester a Monaco di Baviera. Odore di bruciato in cabina e foschia. Il comandante ordina l'uso delle maschere di ossigeno e dirotta su Stoccarda.
  • 5 Novembre 2014: A321 Lufthansa D-AIDP volo LH-1829 da Bilbao a Monaco di Baviera. Con il pilota automatico, è inaspettatamente entrato in discesa a 4.000 piedi al minuto. Per fermare il problema i piloti hanno disattivato quasi tutti i dispositivi elettronici a bordo.
  • 23 settembre 2014: A320 Germanwings D-AIQH volo 4U-8891 da Roma a Berlino, dirottato su Monaco per odore in cabina e temperatura eccessiva del condizionatore d'aria.
  • 28 Luglio 2014: A321 Lufthansa D-AIRE volo LH-1132 da Francoforte sul Meno a Barcellona. Durante l'arrivo a Barcellona è stato rilevato un "odore di calzini vecchi" in cabina e pozzetto, l'equipaggio indossa le maschere di ossigeno.
  • 8 Aprile 2014: A319 Germanwings D-AGWK volo 4U-384 da Colonia a Nador (Marocco) rientrato a Colonia. Durante la salita l'equipaggio ha notato una luce come un Fuoco di Sant'Elmo sul parabrezza che aumentava di intensità fino a dare un breve lampo, quando tutti gli strumenti si sono fermati per riprendere dopo circa 50 secondi.
  • 26 ottobre 2013: A319 Germanwings D-AKNF volo 4U-816 da Colonia a Catania dirottalo a Bologna per un "odore non definito a bordo".

Gli incidenti sono molto più numerosi di questi, ma le dinamiche possono far pensare che anche sul Volo 9525 sia accaduto qualcosa di analogo.

I migliori video del giorno