L'antitrust indaga su Sky Italia, Mediaset, Infront Italy e Lega Nazionale Professionisti di Serie A. Le pay TV, si ipotizza, avrebbero sottoscritto un accordo per suddividersi i diritti televisivi del triennio 2015-2018 limitando la concorrenza ed evitando così che l'utente possa scegliere e risparmiare sui canoni.

Secondo una telefonata intercettata in passato, Lotito si era vantato di aver fatto mettere d'accordo Murdock e Berlusconi e questo aveva fatto nascere il sospetto di un patto tra i due grandi network digitali a pagamento.

Il sospetto è che Sky e Mediaset abbiano creato un'intesa successiva alla gara per spartirsi il mercato dei pacchetti, scambiandoseli, con il beneplacito della Lega Calcio.

L'esito finale della vendita dei diritti sarebbe stato alterato da un accordo restrittivo della concorrenza. Una violazione delle regole, come aveva denunciato in passato Eurosport, che come Fox sport aveva partecipato alla gara minacciando battaglie legali.

Gli ispettori dell'autorità garante per il mercato, scortati da decine di uomini della Guardia di Finanza, ieri 19 maggio hanno perquisito le sedi di Sky, Mediaset ed Infront, consulente della Lega Calcio. Si cerca di capire, insomma, se nonostante l'asta che doveva distribuire i pacchetti sia stato deciso tutto a tavolino e se si debba aprire un'indagine penale.

Ma non è l'unica bufera che sta squassando in questi giorni il mondo del calcio. C'è poi in pieno corso la maxi inchiesta Dirty Soccer sul calcio scommesse che ha portato in carcere una cinquantina di persone.

I migliori video del giorno

Centomila intercettazioni, una mole enorme, sono al vaglio dell'indagine al fine di svelare la partecipazione al piano criminale di un boss della 'ndrangheta, Pietro Iannazzo, che in una telefonata resa pubblica sui media, spiega di aver parlato con il presidente della Neapolis Calcio, squadra di serie D per combinare gli incontri.

La rete smantellata dalla Procura di Catanzaro e dalla Polizia dietro la quale si nascondeva la criminalità organizzata calabrese, oltre alla Lega Pro ed alla serie D puntava anche alla serie B. Quattro le partite di quella competizione sulle quali si concentra l'attenzione degli inquirenti.