Il programma televisivo di Chi l'ha Visto, che si occupa delle scomparse misteriose e dei casi irrisolti di cronaca nera, in onda in prima serata il mercoledì alle 21.00 circa su Rai Tre, condotto da Federica Sciarelli, si è occupato ieri sera del giallo irrisolto di Roberta Ragusa, la donna scomparsa la notte del 13 e del 14 gennaio del 2012 da Gello di San Giuliano Terme in Toscana.

L'unico indagato per omicidio e occultamento del cadavere era il marito, il quale a marzo stato prosciolto da tutte le accuse, poiché il fatto non sussiste e si è nell'impossibilità di valutare se la donna è morta o ancora viva, mentre Antonio Logli è a piede libero, il testimone Lory Cozi ha comunicato all'Ansa di essere pronto di nuovo a testimoniare con gli inquirenti per dare giustizia a Roberta.

Chi l'ha Visto: non era Ragusa sul treno per Roma

Dopo le testimonianze di persone che hanno dichiarato di aver visto litigare i due coniugi la sera della scomparsa di Roberta, ieri sera la redazione del programma televisivo con l'aiuto degli spettatori ha scoperto che la donna vista da due carabinieri il 24 marzo del 2012 sul treno per Roma, non è Ragusa, ma una commessa pendolare.

Settimanale Giallo: Roberta bruciata in un forno crematorio?

Mentre gli investigatori continuano a brancolare nel buio il nuovo numero di Giallo, il settimanale che si occupa dei casi di Cronaca Nera ha rivelato nuove ipotesi sulla misteriosa scomparsa della donna, e secondo le indiscrezioni del magazine Ragusa potrebbe essere stata bruciata in un forno crematorio abbandonato vicino al cimitero di via Pietrasantina vicino a Pisa.

I migliori video del giorno

Tuttavia i sopraluoghi degli inquirenti non hanno fanno emergere nessun indizio rilevante e sempre secondo le indiscrezioni del settimanale il cadavere della donna potrebbe essere stato gettato in un pozzo vicino ad un altro cimitero nei pressi di Orzignano vicino all'abitazione di Logli.

Se volete rimanere aggiornati sulle notizie di cronaca nera v'invitiamo a cliccare su "Segui" sotto il titolo dell'articolo.