Già prima che arrivasse, gli americani erano impazziti per Papa Francesco. Le principali pubblicazioni degli Stati Uniti sono state dedicate al Pontefice: dal serioso settimanale Newsweek, alla principale pubblicazione di gossip e spettacolo People. Tutti hanno voluto il Santo Padre in copertina. Sorridente e gioso.

Il Paese diviso

Ma non tutto è felicità. Ci sono anche molte polemiche attorno al viaggio di Papa Francesco negli Stati Uniti. Il Paese è polarizzato su temi delicati, molto a cuore di Jorge Bergoglio, come immigrazione, giustizia sociale e disuguaglianza economica.

Il ricevimento

In un inaspettato omaggio al Papa, il presidente Barack Obama è andato alla pista di atterraggio della Base aerea Andrews delle forze armate americane per ricevere l’importante ospite.

Di solito, il capo di Stato americano riceve gli invitati importanti alla Casa Bianca. Primo segnale della rilevanza storica dell’evento. Ad accompagnare Obama sul tappetto rosso c’erano la moglie Michelle e le due figlie. Francesco arrivava direttamente da Cuba.

L’abito dell’utilitario

Al posto della limousine Papa ha scelto per muoversi un piccolo Fiat di colore oscuro. Appena è salito sulla macchina ha messo giù i finestrini per salutare le persone che sono andate a riceverlo. Alloggerà nella sede di rappresentanza diplomatica del Vaticano a Washington. I servizi segreti e di sicurezza negli Stati Uniti sono in difficoltà per la decisione di Francesco di non girare con il Papamobile, ma con un jeep scoperto. L’operazione di sicurezza della visita del Papa negli Usa è una delle più grandi della storia del Paese.

I migliori video del giorno

Il tour

In questi sei giorni Papa Francesco visiterà tre città americane: Washington, New York e Philadelphia. Farà un discorso al Congresso – prima volta di un capo dello Stato Vaticano – e parteciperà ad una conferenza di famiglie promossa dal Vaticano in Philadelphia. Sono molto attesi gli appelli di Papa Francesco per la protezione dell’ambiente e i poveri, il sostegno degli immigrati e il ritorno ai valori della libertà religiosa.

Un Papa di sinistra

Durante il volo Santiago de Cuba – Washington Papa Francesco ha parlato con i giornalisti e ha criticato i conservatori americani per le posizioni sull’economia. Ha ammesso che molte delle sue parole potrebbero essere interpretate da sinistra, ma ha assicurato che non è così: “Sono sicuro di non avere detto niente che non ci sia nella dottrina sociale della Chiesa”. Papa Francesco ha anche assicurato che non farà nessun riferimento al disgelo con Cuba nel discorso al Congresso.

Sull’aborto

La visita di Papa Francesco avviene in un momento di molto scontro politico negli Stati Uniti su alcuni temi di interesse nazionale: i diritti degli omosessuali, l’aborto e la discriminazione razziale.

Tutto nell’effervescenza della campagna elettorale. Inevitabilmente la presenza Papa Francesco si inserirà nel dibattito e le polemiche sui finanziamenti all’organizzazione Planned Parenthood; un’azienda che procurava embrioni, recuperati da alcuni aborti, a ricercatori scientifici e medici.