Il giallo sulla morte di Trifone Ragone e Teresa Costanza si arricchisce di nuovi particolari sorprendenti, dopo il recente ingresso nell'inchiesta del militare Giosuè Ruotolo. Forse ricorderete che la condotta del sospettato è apparsa subito un po' anomala in quanto oltre a fornire un alibi non confermato (ha detto di trovarsi a casa) ha sostanzialmente affermato di avere avuto una conoscenza superficiale dei due. La testimonianza del titolare di un locale lo ha però smentito: Giosuè Ruotolo andava abitualmente a cena insieme a Teresa e Trifone. Con quest'ultimo, inoltre, aveva condiviso un appartamento non molto tempo fa, prima dell'inizio della convivenza della coppia uccisa.

Il ruolo della madre

Un particolare non è sfuggito agli inquirenti: dopo i tragici fatti costati la vita ai due, Ruotolo cambiò palestra. Un comportamento che fa riflettere. Ruotolo oggi asserisce che il cambiamento è stato dovuto a una decisione della mamma, che aveva pregato il figlio di optare per un luogo più sicuro, visto quello che era accaduto a Trifone e la sua compagna di vita. Il ritrovamento del caricatore dell'arma del delitto in un lago vicino alla palestra potrebbe avere impresso una svolta decisiva alle indagini in atto, proprio quando si cominciava a perdere la speranza di venire a capo della situazione e cresceva il timore che questo delitto potesse rimanere impunito.

Ecco i Ris

Stanno intanto per iniziare i rilievi degli specialisti del Ris relativamente alla vettura nella disponibilità dell'uomo e ad alcuni suoi oggetti personali.

I migliori video del giorno

Nelle prossime settimane ci aspettiamo delle novità in merito. Anche "Quarto Grado", il programma di Rete 4 condotto da Gianluigi Nuzzi di venerdì 9 ottobre 2015, si è occupato delle ultime novità sull’omicidio di Pordenone, ovvero in merito al caso riguardante la morte di Teresa Costanza e del suo uomo. Durante la trasmissione sono stati vagliati i messaggi trasmessi da Ruotolo alla sua compagna. Anche il loro rapporto è al vaglio degli inquirenti. Entrambi sono apparsi molto gelosi e possessivi: c'è qualche collegamento con la coppia di amici? Lo scopriremo presto.  Se volete restare aggiornati non dovete far altro che cliccare sul pulsante "segui" che vedete vicino al mio nome.