Continua a tremare la terra e nella mattinata del 14 ottobre è stata registrata una scossa di Terremoto abbastanza intensa che ha interessato il sud Italia. Le regioni che sono state interessate sono state la Calabria e la Sicilia e l'epicentro è stato localizzato proprio tra le due regioni, nel mar Tirreno. Vediamo nel dettaglio ciò che è emerso dal centro di geofisica e vulcanologia. Vi ricordiamo che sul portale c'è la possibilità di fare le proprie segnalazioni ogni qualvolta si avverte il terremoto.

Scossa di magnitudo 4.2

Secondo quanto riporta il portale del centro di Geofisica e vulcanologia, la scossa è stata registrata alle ore 12:20 del 14 ottobre 2015.

L'epicentro è stato segnalato tra la Calabria e la Sicilia, nel Tirreno a ridosso delle isole Eoliche. Per fortuna però la scossa non sarebbe stata avvertita da nessun cittadino anche perchè la profondità è stata molto elevata. Registrandosi a circa 309 km di profondità, la scossa si è dispersa lungo la crosta terrestre senza arrecare anni ne a cose e ne a persone. Non è la prima volta che si verifica una scossa simile in tale zona. Lo scorso aprile 2015 infatti nella stessa zona è avvenuto un sisma con la stessa magnitudo e con una profondità quasi uguale.

Terremoti anche più intensi in passato

Si tratta del Marsili? Questa è la tipica domanda che tutti si pongono ogni volta che la terra trema in questa zona. In realtà la spiegazione arriva direttamente dal centro di geofisica e vulcanologia il quale afferma che si tratta soltanto di terremoti al di sotto della crosta terrestre che vengono spiegati anche dalla teoria della tettonica a placche.

I migliori video del giorno

Negli ultimi cinque anni se ne sono registrati ben due di cui uno con magnitudo addirittura superiore a 5. Nel 1938 in particolare è stato registrato un sisma con profondità di 7.1. In attesa di ulteriori informazioni vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. Così facendo potrete restare sempre aggiornatisulle vicende di cronaca calabrese ma anche nazionale.